HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 1/2014 febbraio

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2014 febbraio | pagina 24

Sesso appagante dopo i 50 anni
Il climaterio dà disturbi che possono facilmente essere alleviati

Durante la menopausa, le donne soffrono di secchezza vaginale. I consigli di Scelgo io per ovviare al problema.

Rosa non si sente più molto attraente. La 57enne ha preso sette chili negli anni del climaterio e ha vampate di sudore. Entrambe le cose disturbano la sua vita sessuale. «Quando sono tutta bagnata per una vampata, la mia autostima scende», dice. A letto, le dà fastidio anche la pancia.

A molte donne preoccupa il sesso negli anni della menopausa. Hanno vampate di calore, ingrassano e si sentono meno desiderabili. Molte, inoltre, sentono dolore durante i rapporti sessuali. Così passa la voglia di fare l'amore, come dimostra uno studio americano.

I ricercatori hanno interrogato per sette anni 3'300 donne tra 42 e 52 anni in merito alla loro libido. Risultato: nell'anno precedente e successivo all'ultima mestruazione, la maggior parte aveva meno voglia di sesso. Il motivo addotto da molte era la secchezza vaginale.

Regina Widmer, ginecologa solettese, conosce il problema: «Sono molte le pazienti che lamentano dolori durante il rapporto». Durante gli anni del climaterio, infatti, le donne producono meno estrogeni. La parete vaginale si assottiglia ed è meno irrorata di sangue. Così, l'umidità della vagina diminuisce.

Una crema idratante può già bastare
In casi d'emergenza, i ginecologi prescrivono creme ormonali che ricostituiscono le mucose vaginali, ma in farmacia si possono già acquistare creme idratanti per combattere il problema.

La ginecologa e sessuologa zurighese Karoline Bischof consiglia di massaggiare le creme delicatamente, poiché ciò stimola l'irroramento sanguigno della vagina. Anche un allenamento giornaliero del pavimento pelvico aiuta. Si esegue tendendo e rilasciando dolcemente i muscoli vaginali.

Anche una sessualità piacevole aiuta a contrastare la secchezza. Se la si stimola e eccita, infatti, la vagina si irrora di sangue. «Più una donna ha imparato a variare la propria stimolazione, minori saranno i cambiamenti della sua sessualità», afferma Bischof.

«Le donne possono appagarsi da sole e scoprire cosa piace loro. Possono anche chiedere al partner di soddisfarle oralmente, o di accarezzarle su tutto il corpo. Questo eccita molte donne più del vero e proprio atto sessuale», spiega la terapista sessuale Gabriela Kirschbaum.


Consigli

Allenate il pavimento pelvico

- Il miglior mezzo per evitare secchezza vaginale e dolori è eccitare spesso la vagina.

- In caso di secchezza: massaggiate la vagina con creme idratanti vegetali delicate.

- Mostrate al vostro partner cosa fare per eccitarvi.

- Allargate la vostra vagina con le dita o un vibratore. Se non avete rapporti sessuali per anni, essa può restringersi.

- Allenate la muscolatura del pavimento pelvico.

- Fatevi consigliare da una terapista sessuale o da una dottoressa.

Andrea Fopp, Gesundheitstipp
Vichi Masella

Impressum Design by VirtusWeb