HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 1/2014 febbraio

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2014 febbraio | pagina 25

L'ormone della discordia
La carenza di testosterone negli uomini è controversa. In base a uno studio, molti sarebbero toccati dal problema. Ma non è certo se sia rischioso.

A partire da 30 anni d'età, agli uomini inizia a ridursi il tasso di testosterone. Se non hanno più voglia di sesso, dormono male, sono depressi e facilmente irritabili dovrebbero farsi misurare il tasso di testosterone nel sangue.

Lo consigliano gli scienziati della clinica urologica di Essen (Germania) sulla rivista specialistica Der Urologe, dopo aver stabilito il tasso degli ormoni sessuali di quasi 6 mila uomini. Risultato: secondo i ricercatori, oltre un terzo ne era carente. Una mancanza di testosterone nell'uomo può rappresentare un «notevole rischio per la salute».

Il medico zurighese Thomas Walser ritiene esagerate tali affermazioni. Non vi sarebbero studi che dimostrino da quale valore bisognerebbe trattare una carenza: «Non si sa nemmeno quanto testosterone sia normale per un uomo in età avanzata».

Per prevenire il problema, Walser consiglia agli uomini di fare sesso regolarmente, muoversi molto all'aperto, evitare sovrappeso e fumo. Anche stare alla luce sarebbe utile.

Impressum Design by VirtusWeb