HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2014 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2014 giugno | pagina 1

Cosmesi: occhio ai conservanti
Davanti agli scaffali stracolmi di creme, detergenti, trucchi, shampoo e docciaschiuma, l'indecisione è sovrana: quale sarà il prodotto migliore? Nell'incertezza, ci lasciamo spesso convincere dal piacevole profumo o dalla bella confezione. Eppure la nostra scelta dovrebbe dipendere da altro, per esempio dagli ingredienti.

Va prestata particolare attenzione ai conservanti, che possono nuocere alla salute. Il metilisotiazolinone può provocare forti allergie e lo si trova persino nelle creme per bambini (vedi articolo a pagina 4).

Anche da alcuni parabeni è consigliabile stare alla larga, perché sono in grado di alterare l'equilibrio ormonale. Il methylparaben e l'ethylparaben sono ritenuti sicuri alle attuali concentrazioni permesse. Bisognerebbe invece evitare il butylparaben e il propylparaben.

In Danimarca questi due conservanti sono vietati nei prodotti destinati ai bambini fino ai tre anni di età. Ora anche l'Unione europea propone di limitarne l'uso. Il Comitato scientifico della sicurezza dei consumatori ha infatti raccomandato di abbassare drasticamente la loro concentrazione massima dallo 0,80% allo 0,19%. Se contenuti nei cosmetici senza risciacquo, potrebbero comunque essere tossici sulla pelle dei bebè, in particolare nella zona pannolino.

Al supermercato o in profumeria, prendiamoci quindi tutto il tempo per leggere con attenzione quello che applicheremo sulla nostra pelle, e non solo per guardare e annusare.

Antonello Sicurello

Impressum Design by VirtusWeb