HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2014 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2014 giugno | pagina 2

Principi attivi pi¨ sicuri
Molti farmaci contengono principi attivi problematici. Ora Ŕ stato pubblicato un elenco di 60 farmaci pericolosi e delle alternative con principi attivi migliori. I dati provengono dalla rivista specialistica francese Prescrire e sono stati completati con ricerche della rivista dedicata alla salute Gesundheitstipp. Indirizzo internet: tiny.cc/farmaci-pericolosi (in tedesco).


Preparati al cardiopalma

Pi¨ muscoli, potenza e vitalitÓ. ╚ la promessa dei produttori agli uomini in etÓ avanzata che si fanno prescrivere preparati a base di testosterone. Questi, per˛, aumentano di tre volte il rischio d'infarto cardiaco. ╚ il risultato di uno studio dei ricercatori dell'istituto statunitense oncologico di Bethesda. Gli scienziati hanno analizzato i dati di numerosi studi su oltre 55 mila uomini.


Vaccinazioni innocue

La vaccinazione contro il virus del papilloma umano probabilmente non ha effetti collaterali pericolosi quali la sclerosi multipla o la formazione di emboli. Lo dimostra un'analisi dei dati di un milione di ragazze danesi e svedesi. Il vaccino dovrebbe prevenire l'insorgere del cancro al collo dell'utero.


Farmaci che favoriscono il cancro

Le donne si ammalano di cancro al seno con maggiore frequenza se assumono per anni bloccanti dei canali del calcio contro l'ipertensione. Si tratta di farmaci quali Amlodipin, Lomir o Norvasc. ╚ il risultato di uno studio statunitense. GiÓ in passato altri studi avevano indicato un aumento del rischio.


Solamente contro la nausea

Il farmaco Motilium, acquistabile senza ricetta, Ŕ spesso venduto dai farmacisti contro tutta una serie di disturbi della digestione. Ora l'Agenzia europea per i medicinali vuole ammettere il farmaco solo contro nausea e vomito, e per una durata massima di una settimana. Motivo: un aumento dei rischi per il cuore.

Impressum Design by VirtusWeb