HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2014 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2014 giugno | pagina 12

La felicità non va in fumo
Sei mesi senza nicotina, e l'umore si risolleva notevolmente. Lo confermano numerosi studi.
Smettere di fumare conviene sempre: a lungo termine, oltre alla salute ne approfitta anche lo stato d'animo.

I ricercatori dell'Università britannica di Birmingham hanno analizzato i dati di 26 studi inerenti lo stop al fumo.

Risultato: dopo sei mesi senza nicotina, l'umore degli ex fumatori era migliorato di molto. Pure stati fobici, depressioni e stress erano meno frequenti. Questo risultato è stato lo stesso anche per i partecipanti con disturbi psichici.

Le strutture cerebrali dei fumatori cronici, infatti, si adattano al tasso di nicotina nel sangue. Quando non vi è più nicotina, compaiono sintomi di disintossicazione, come il nervosismo. «I fumatori credono perciò erroneamente che le sigarette siano tranquillizzanti», scrivono gli scienziati sul British Medical Journal.

Il medico zurighese Thomas Walser non può che confermarlo: «Fumare rilassa solo perché riduce lo stress della disintossicazione». È il motivo per cui il fumatore dipendente rimane «in un circolo vizioso».


Sport contro i mali dell'artrosi

Fare movimento regolarmente migliora i disturbi.

Per ridurre i dolori, i pazienti che soffrono di artrosi al ginocchio dovrebbero muoversi molto. Ma quanto e quali fossero i tipi di sport più adatti non era del tutto chiaro.

Ora i ricercatori dell'Università di Pittsburgh (Usa) hanno analizzato vari studi sull'argomento, concludendo quanto segue: nei pazienti che effettuano regolarmente un allenamento di forza tre volte a settimana, il dolore alle ginocchia presenta il miglioramento più netto, come scrivono sulla rivista specialistica Rheumatology.

Per poter dare consigli di allenamento concreti servirebbero però ulteriori studi. Sarebbe in ogni caso chiaro che «il movimento regolare aiuta a contrastare l'infiammazione della cartilagine» (vedi anche Scelgo io, giugno 2013).

Impressum Design by VirtusWeb