HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2014 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2014 giugno | pagina 30

Ferite autoinferte: chi paga i costi dell'ambulanza?
«Mio marito soffre da anni di disturbi psichici. Recentemente si è ferito gravemente da solo e ho dovuto chiamare l'ambulanza. Ora l'assicurazione complementare non vuole pagare i costi. Ha ragione?».

Sì. Nel caso di ferite autoinferte, molte assicurazioni complementari non partecipano ai costi dell'ambulanza.

L'esclusione o meno di questa copertura si può verificare leggendo con attenzione le condizioni generali di assicurazione.

La metà dei costi di trasporto, ma al massimo fr. 500.- annui, dovrebbe però essere assunta dall'assicurazione di base di suo marito, indipendentemente dal fatto che si sia ferito da solo o meno. L'assicurazione complementare subentra solo per i costi che superano questo importo.


Chirurgia estetica: alla moglie servel'ok del coniuge?

«Mia moglie vuole sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica, ma io non voglio. Deve ottenere la mia autorizzazione?».

No. Sua moglie può decidere da sola e lei non ha voce in capitolo.

Provi però a spiegarle perché si oppone all'intervento.


Posso vedere la cartella clinica di mio marito?

«Mio marito ha avuto un incidente e dopo pochi giorni è deceduto. Posso vedere la sua cartella clinica?».

Sì. Dopo il decesso del partner, il coniuge ed eventualmente i parenti prossimi hanno il diritto di visionare la cartella clinica.


La base rimborsa il costo delle stampelle?

«Dopo un'operazione al piede ho usato per qualche giorno le stampelle, che mi sono costate fr. 40.-. Questa spesa mi sarà rimborsata dalla cassa malati di base?».

Sì. L'assicurazione di base partecipa a questo tipo di spesa. Per un paio di stampelle paga al massimo fr. 81.-.
Se affitta le stampelle, paga fr. 6.30 di partecipazione alla tassa di base e altri 55 centesimi per ogni giorno di noleggio.

Per il paziente è quindi spesso più conveniente acquistare le stampelle piuttosto che noleggiarle.


Il medico deve darmi i suoi appunti?

«Durante i nostri colloqui, il mio medico ha preso anche appunti a mano. Quando ho voluto prendere visione della mia cartella clinica, mi ha consegnato numerose copie, ma non le sue annotazioni. Deve darmele?».

Il medico deve concederle visione dell'intera cartella clinica, indipendentemente dal fatto che sia redatta al computer o scritta a mano.

Ha quindi diritto di avere i risultati degli esami, le analisi di laboratorio e le radiografie, le indicazioni inerenti i disturbi, il decorso delle malattie e i certificati medici. Se la documentazione non è leggibile, il medico deve produrre una copia che lo sia.

Eccezione: i pazienti non hanno alcun diritto di leggere le osservazioni personali del medico, da lui prese per se stesso, ad esempio come promemoria.


Che tariffa è fatturata?

«Avevo forti dolori e sono andata di notte all'ospedale. Ho dovuto attendere un'ora il mio turno in sala d'aaspetto. L'ospedale può fatturare lo stesso la tariffa di pronto soccorso?».

No. Il pronto soccorso vale quando il paziente è curato immediatamente. E questo non è il suo caso.
Perciò l'ospedale può fatturarle solo la tariffa di cure normale.

Impressum Design by VirtusWeb