HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 4/2014 agosto

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
4/2014 agosto | pagina 23

Cibi a rischio
Intolleranze alimentari: molti prodotti contengono additivi critici

Dolori addominali, diarrea, nausea: ecco i sintomi di un'intolleranza alimentare. Gli additivi a rischio sono nascosti in molti prodotti.

Chiara è intollerante all'amido e per questo evita di mangiare prodotti a base di cereali. Nonostante ciò, ha spesso mal di pancia. L'amido, infatti, è contenuto anche in alimenti dei quali non si sospetta. Ad esempio, la senape Original English Mustard di Colman's, in vendita da Migros, e la salsa di soia Kikkoman contengono farina di frumento.

Da Coop, c'è frumento nei dadi alle erbe aromatiche Pastaroma di Maggi, nell'Aromat di Knorr e negli spinaci surgelati Mornay di Findus. I medesimi problemi insorgono con l'intolleranza al lattosio.

Secondo Urs Meier, portavoce di Coop, l'amido è utilizzato come addensante, stabilizzatore o eccipiente. La portavoce di Migros, Christine Gaillet, spiega che l'aggiunta di latte scremato o siero di latte in polvere nel pane ne migliora la conservazione e che con «l'aggiunta di lattosio, i bratwurst assumono una colorazione dorata».

I consumatori scoprono così che in molti prodotti sono contenuti latte o frumento. Amido e lattosio devono essere dichiarati sulle etichette. Prima di acquistare un prodotto, Chiara legge bene la lista degli ingredienti. Al ristorante non è possibile, ma con l'app gratuita Gluten Free Switzerland si possono trovare quelli con menu senza glutine.

Una pastiglia salva un invito fuori
Prima di uscire a cena, chi soffre di intolleranze alimentari può anche assumere una compressa contenente lattasi, un enzima che aiuta a digerire il lattosio. Queste pastiglie si acquistano in farmacia senza ricetta medica o da Migros (Lacdigest, Lactease, Actilife Lacto Bene).

I negozi che vendono prodotti con additivi fanno nel contempo grossi affari con i clienti che soffrono di intolleranze e allergie. Migros e Coop vendono da tempo generi alimentari speciali nelle linee Aha! e Free From. Ora anche Lidl offre prodotti senza lattosio, che ovviamente sono molto più costosi di quelli convenzionali:

- 1 litro di latte intero Free From di Coop costa fr. 1.95; della Qualité & Prix solo fr. 1.55.

- La Salsa francese per insalata di Free From costa 62 centesimi al decilitro, mentre quella di Qualité & Prix 47.

- Da Migros, il burro della linea Aha! costa fr. 2.65 per 100 grammi. Quello della marca Floralp fr. 1.50.

- I brodi vegetali Aha! costano fr. 2.20 per 100 grammi. Gli M-Budget appena 79 centesimi.

- Lidl vende lo yogurt senza lattosio da 150 grammi a 69 centesimi, mentre uno normale costa tra 39 e 49 centesimi.

Consiglio: leggete attentamente la lista degli ingredienti. Esistono infatti anche brodi tradizionali e salse già pronte senza lattosio o amido.

Sibilla Bondolfi, K-Tipp
Gianna Bontagnoli

Impressum Design by VirtusWeb