HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 1/2018 gennaio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2018 gennaio | pagina 5

Si sborsa di più per leggere meno
I giornali diminuiscono le pagine redazionali e i prezzi aumentano

Sono sempre meno gli annunci che accompagnano gli articoli di informazione. La conseguenza: i giornali si fanno sempre più smilzi e il prezzo degli abbonamenti cresce.

L'Inchiesta ha confrontato il numero di pagine di pubblicità nel mese di ottobre del 2005, 2009, 2013 e 2017 su tre giornali ticinesi: La Regione, Corriere del Ticino e il Caffè della domenica.
Non sono stati presi in considerazione gli annunci funebri e quelli riconducibili alla medesima società editrice della testata.

Nel 2005, il 30% delle pagine del Corriere era occupato da réclame. Oggi, nemmeno il 13%. Trend analogo per la Regione, passata dal 22% di 12 anni fa all'11% di oggi. Il Caffé è sceso dal 39% al 29%.

Nell'ottobre 2005 il Caffè contava in media 58 pagine complessive. Nell'ottobre 2017 erano 36. Un tonfo del 38%. Il Corriere è sceso da 51 a 34 pagine (-33%) e la Regione da 36 a 27 (-25%).

Nell'ottobre 2005 sul Corriere c'erano in media 15 pagine di pubblicità. 12 anni dopo 4,5 (-70%). La Regione è passata da 7,8 a 3,1 pagine (-60%), il Caffè della domenica da 23 a 11 (-53%).

Anche le altre pagine sono diminuite: per il Caffè da 36 a 25 (-28%), per La Regione da 29 a 24 (-16%) e per il Corriere da 36 a 30 (-17%).

Nello stesso tempo, il prezzo dell'abbonamento annuale al Corriere in 12 anni è salito da fr. 270.- a fr. 340.- (+26%), quello della Regione è aumentato da fr. 280.- a fr. 360.- (+28%).

Andrés Bignasca


Impressum Design by VirtusWeb