HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 1/2018 gennaio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2018 gennaio | pagina 25

Avs: meno soldi ai più longevi
Il pensionamento anticipato conviene se si vive fino a 77 anni. Dopo questa soglia si perdono migliaia di franchi all'anno

La quota delle persone che richiedono la rendita Avs anticipata, cioè prima di aver raggiunto l'età ordinaria di pensionamento, è di circa il 10%, senza differenze tra i sessi. Secondo la statistica Avs, soltanto l'1% fa invece il contrario, cioè rinvia la riscossione della rendita.

Ma quando si può andare in pensione anticipata? E conviene farlo? Vediamo in dettaglio come funziona.

- Il prepensionamento è possibile solo per uno o due anni interi. Gli uomini possono riscuotere la rendita al più presto a 63 anni, le donne a 62.

- Se si va in pensione un anno prima, la rendita subirà una riduzione del 6,8% per tutta la vita. Se si anticipa di due anni, la decurtazione è del 13,6%.

- Ma in soldoni, quali sono le conseguenze di un prepensionamento? Facciamo un esempio con un uomo non sposato.

Mario anticipa la riscossione di due anni e poi muore a 73. In dieci anni riscuote complessivamente, al netto delle tasse, fr. 194'920.- (vedi tabella). Se fosse andato in pensione a 65 anni, in otto anni avrebbe ricevuto solo fr. 180'480.-, dunque fr. 14'440.- in meno. In questo caso, Mario ci ha guadagnato. Se però arriva a festeggiare gli 80 anni, la situazione si capovolge: riceverebbe fr. 7'036.- in meno rispetto al pensionamento ordinario. La soglia critica si situa verso i 77 anni. Si posticipa di qualche mese se l'anticipo è di un anno. Nel caso di coniugi, il calcolo non cambia molto.

- La decisione in merito alla richiesta di pensionamento anticipato è dunque legata all'aspettativa di vita: chi crede di non vivere oltre i 77 anni, trarrà vantaggio dall'andare prima in pensione. Possono chiedere il prepensionamento anche le persone che perdono il lavoro a pochi anni dalla pensione, non vogliono cercarne uno nuovo e non hanno risparmi privati (come il terzo pilastro) per superare la lacuna di reddito fino all'età ordinaria di pensionamento.

- La tabella considera la rendita Avs massima attuale di fr. 2'350.-. Se la rendita di base è più bassa, il risultato è lo stesso.

- Nella tabella è stata utilizzata un'aliquota fiscale marginale del 20%. Se nel periodo del prepensionamento l'aliquota fosse più alta rispetto a quella applicata dopo l'età ordinaria di pensionamento, la soglia critica tendenzialmente arriverà prima e un anticipo sarebbe ancora meno conveniente.

- Se le rendite Avs sono adeguate al rincaro, lo stesso avviene per le rendite ridotte.

Ernst Meierhofer, K-Geld
Michela Salvi, L'Inchiesta

Impressum Design by VirtusWeb