HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 1/2018 febbraio

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2018 febbraio | pagina 0

Widmer, spot ingannevole
Un profumo di Louis Widmer è pubblicizzato come privo di allergeni. In realtà, non è così.

L'Eau de Peau dell'azienda zurighese Louis Widmer è pubblicizzato come profumo «senza allergeni». Negli ingredienti scritti in caratteri minuscoli si legge che il prodotto è privo solo di profumi allergenici nel rispetto della normativa Ue 1223/2009, allegato III.

In poche parole, non contiene le 26 sostanze che devono essere dichiarate allergeniche. Dando un'occhiata alla composizione, si scopre però che nel profumo ci sono, per esempio, il butil-metossidibenzoilmetano e l'etilesil metossicinnamato. Sono sostanze che, «secondo studi scientifici possono causare allergie da contatto», spiega Georg Schäppi del Centro allergie Svizzera. Possono insorgere reazioni allergiche, quali arrossamenti o gonfiore. La definizione «senza allergeni» non è quindi del tutto corretta.

Louis Widmer giustifica il suo slogan rimandando alla nota in calce alla pagina pubblicitaria, secondo la quale Eau de peau è privo solo dei profumi allergenici soggetti all'obbligo di dichiarazione Ue. Lo slogan «senza allergeni» non vorrebbe dire «che i prodotti sono del tutto privi di sostanze allergeniche».

Rimane il dubbio sul perché l'azienda debba farsi pubblicità con slogan che poi devono essere relativizzati nei caratteri minuscoli.

Cigdem Akyol, Saldo
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb