HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 4/2018 luglio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
4/2018 luglio | pagina 15

Bleah, ma che caffè!
Le macchine automatiche non possono essere pulite all'interno. Il grasso accumulato non solo compromette
il gusto del caffè, ma fa rompere anche l'apparecchio

Le macchine per il caffè sono pratiche, ma hanno alcuni svantaggi. Primo: il prezzo, che va da 400 a 2 mila franchi. Secondo: si sporcano in fretta, soprattutto all'interno, nella parte sopra il vano di erogazione dove il caffè passa prima di uscire.

Residui di grasso in molti modelli
Un tecnico zurighese esperto in riparazioni di macchine per caffè sostiene di trovare residui di grasso in 95 macchine su 100. Vere «schifezze» che si annidano nel gruppo di erogazione e poi finiscono nella tazzina. «Il caffè a quel punto avrà un odore di grasso rancido», dice.

Nelle macchine Intelia e Xsmall di Saeco, i depositi sono chiaramente visibili (vedi foto in alto). Ma secondo l'esperto, questo problema riguarda anche altre marche, come De'Longhi e Philips. Lo confermano anche altri tecnici.

Possono intervenire soltanto gli esperti
Ma cosa si può fare per evitare l'accumulo di questi residui? Nulla, perché non è possibile smontare la macchina per pulire il gruppo di erogazione. Lo possono fare soltanto i tecnici. La revisione è però cara: può costare addirittura qualche centinaio di franchi.

Se la sporcizia non viene eliminata, prima o poi il tubo si ottura e la macchina si rompe.

«In genere, a questo punto le persone la buttano via», dice il tecnico di K-Tipp. «Proprio come auspicato dai produttori». E ne acquisteranno quindi una nuova.

K-Tipp ha chiesto ai produttori perché non costruiscono le macchine in modo da permettere ai clienti di pulire il gruppo di erogazione e prolungare la durata dell'apparecchio. Nessuno ha risposto.


Pulite e decalcificate

- Attivate giornalmente il programma automatico di pulizia.

- Pulite il serbatoio per i chicci di caffè con un panno asciutto. Se il contenitore è molto sporco, toglietelo dalla macchina e sciacquatelo con acqua bollente.

- Se possibile, togliete il gruppo erogatore dalla macchina quotidianamente e pulitelo bene.

- Decalcificate la macchina periodicamente, da uno a tre mesi.

- Sciacquate l'ugello montalatte con acqua bollente ogni giorno.

- Sciacquate giornalmente il serbatoio dell'acqua e riempitelo con acqua fresca.

Gian Andrea Schmid, K-Tipp
Michela Salvi, L'Inchiesta

Impressum Design by VirtusWeb