HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 3/2019 giugno

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
3/2019 giugno | pagina 28

Il capo va in ferie: devo andarci per forza anch’io?
«Il mio capo ha deciso ora di andare in vacanza la prossima settimana. Pretende che io prenda le ferie, perché in sua assenza non avrei nulla da fare. Devo accettarlo?»

No. Per legge, il datore di lavoro può stabilire il periodo delle vacanze. Non può però mettere in ferie un dipendente con un preavviso brevissimo senza un motivo particolare.

Se possibile, le vacanze devono essere comunicate con alcune settimane d’anticipo (durante il preavviso di disdetta per lo meno con due).

Se il suo capo insiste per lasciarla a casa la prossima settimana, difficilmente sarebbe ammissibile una riduzione dei suoi giorni di vacanza.



Lo stesso libro costa meno online: è ammissibile?

«Ho acquistato un romanzo in libreria. Qualche giorno dopo mi sono accorta che sul sito internet costa il 10% in meno. È ammissibile?»

Sì. I venditori sono liberi di definire i prezzi come meglio credono.

Non c’è alcun obbligo legale di vendere prodotti su vari canali o in tempi diversi allo stesso costo.

Impressum Design by VirtusWeb