HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 2/2020 aprile

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
2/2020 aprile | pagina 25

Polizze, prezzi in salita
Il Gigante giallo aumenta le commissioni per i pagamenti in filiale. E a farne le spese saranno sempre i consumatori

Da luglio le commissioni per i pagamenti allo sportello postale aumenteranno mediamente del 30%. La Posta incasserà 120 milioni in più.

Chi effettua un pagamento allo sportello della Posta non paga nulla. I costi della transazione sono addebitati al destinatario del versamento: il pagamento di una fattura di fr. 109.- con la polizza di versamento rosso, per esempio, gli costa fr. 2.35 (vedi tabella). E da luglio 2020 pagherà di più: fr 3.10, il 32% in più.

L’azienda federale avrebbe voluto aumentare le commissioni del 50%, ma l’intervento del Sorvegliante dei prezzi ha contenuto il rincaro.
Costeranno di più anche i versamenti tramite le polizze arancioni con il numero di riferimento (Pvr).

Una mozione contro il rincaro
La Posta sostiene che i versamenti allo sportello causano costi elevati, ma non fornisce dati. Allo stesso tempo, il loro numero sarebbe in calo. Ciò non sorprende, considerato lo smantellamento degli uffici postali: nel 2001 c’erano 3’212 filiali, oggi ne sono rimaste 981. Ciò nonostante, viene sbrigato allo sportello circa un sesto dei pagamenti. Nel 2019 sono stati effettuati 130 milioni di versamenti.

Dalle commissioni per le operazioni allo sportello risultano entrate di tutto rispetto. Dalle indicazioni di Mister prezzi, si evince che attualmente la Posta incassa circa 90 milioni all’anno. Dalla prossima estate passeranno a 120.

A fare le spese di questi aumenti saranno i consumatori, dato che spesso le aziende fatturano ai propri clienti le commissioni per i pagamenti negli uffici postali. I fornitori di servizi di telecomunicazione Swisscom, Salt, Sunrise e Upc, per esempio, fanno pagare fino a fr. 7.50.

Il consigliere nazionale della Lega Lorenzo Quadri chiede al Consiglio federale di bloccare gli aumenti previsti. «Ancora una volta la Posta, invece di fornire un servizio alla popolazione, e a maggior ragione a quella più “debole” come gli anziani, si dimostra preoccupata in prima linea di incrementare i propri utili a spese dei cittadini», si legge nella sua mozione. Il testo non è ancora stato discusso in parlamento e il governo propone di respingerlo.

Christian Gurtner, Saldo
Michela Salvi, Spendere Meglio

tiny.cc/mozione-quadri



Sportelli postali più cari del web

Per la stessa operazione, i clienti che svolgono le operazioni allo sportello arrivano a pagare più del doppio rispetto a quelli che usano internet.

Chi consegna in posta un pacco di otto chili non affrancato paga fr. 1.50 in più rispetto a chi crea l’affrancatura su internet e poi la stampa. Se il peso supera i dieci chili, il sovrapprezzo è di fr. 3.-.

Per farsi spedire le lettere a un altro indirizzo, per esempio durante una vacanza, si sborsano ben fr. 22.-, contro fr. 10.- se si richiede il servizio sul sito web. Per trattenere la posta, si paga più del doppio: fr. 20.- anziché fr. 8.-.

La Posta giustifica i prezzi più alti allo sportello con un dispendio maggiore di energie. «L’impiegato fa il lavoro del cliente», dice il portavoce Erich Goetschi.
Negli anni, il tempo dedicato alle varie operazioni non è cambiato, eppure i prezzi sono aumentati.

Il sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans non si preoccupa del fatto che i clienti che si rivolgono allo sportello sono discriminati. Anzi, ha negoziato con la Posta le riduzioni per i pacchi, di cui beneficia solo chi usa internet.

L’autorità di sorveglianza Postcom scrive che i prezzi del Gigante giallo sono ammessi purché fissati secondo principi economici. In altre parole, li approva.

cg, as


tiny.cc/mozione-quadri

Impressum Design by VirtusWeb