HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 4/2020 agosto

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
4/2020 agosto | pagina 10

Così aggiorni il tuo pc
IObit, Sumo e MacUpdater sono programmi di manutenzione che scaricano automaticamente gli aggiornamenti sul computer. Ecco pro e contro.

Chi ha molti programmi installati sul pc rischia di perdere di vista quali sono aggiornati e quali no. È consigliabile avere i software più attuali, che dispongono spesso di funzioni migliori di quelle precedenti e garantiscono una maggiore sicurezza.

Ma come fare? Si possono utilizzare programmi specifici che scansionano il pc ed elencano gli aggiornamenti da fare. Esempi: IObit Software Updater e Sumo(1).

La rivista Saldo li ha provati entrambi. Risultato: IObit è molto facile da usare. Appena scaricato e avviato, elenca i software da aggiornare. Basta cliccare a destra su “aggiorna” accanto al relativo programma. Svantaggio: non trova tutti i programmi installati sul disco fisso che necessitano di un update.

Sumo scova molti più programmi, ma con la versione gratuita gli aggiornamenti non sono scaricabili automaticamente (quella che lo permette costa fr. 34.-). In un elenco sono però riportati tutti i programmi che vanno aggiornati e quindi si può procedere anche manualmente. In genere, in ognuno si trova la funzione “cerca aggiornamenti”. Cliccandola, l’update si scarica automaticamente.

Consiglio: combinate i due programmi di manutenzione. Con IObit si aggiornano i software principali, per gli altri si può fare tutto da sé utilizzando l’elenco di Sumo.

Per i computer della Apple c’è MacUpdater(2). Permette di aggiornare automaticamente dieci programmi. Per un numero maggiore serve la variante a pagamento (fr. 10.-). L’update è però possibile anche manualmente, avvalendosi dell’elenco generato dal programma.

mmn, ms

(1)iobit.com, tiny.cc/programma-sumo, (2)corecode.io/macupdater




Batterie, i costi variano

Dovete acquistare la batteria per il vostro smartphone? Confrontate i prezzi: a seconda del venditore potete risparmiare parecchio.

Quando il cellulare si scarica in fretta, occorrerebbe verificare nelle impostazioni la capacità della batteria. Se è al 50%-60%, potrebbe essere sensata la sostituzione.

In genere, le batterie degli smartphone attuali non possono più essere sostituite da sé. Ci sono diversi negozi che offrono questo servizio. Come ha dimostrato un confronto della rivista Saldo, i prezzi variano moltissimo.

Il Service center ufficiale Samsung fa pagare fr. 89.- l’inserimento di una nuova batteria in un Samsung Galaxy. Da Apfeldoc.ch, la sostituzione su un Galaxy S9 o S10 costa solo fr. 79.-, da iklinik.ch ben fr. 129.-.

Per cambiare la batteria degli smartphone Huawei, la maggior parte dei commercianti chiede 110-120 franchi. Da smartphonedoc.ch si pagano 70-85 franchi a dipendenza del modello.

Chi possiede un iPhone farebbe bene a rivolgersi a uno Store Apple ufficiale, dove si spendono 55-75 franchi. Altri negozi chiedono fino a fr. 129.- (apfeldoc.ch e wintek.ch).

La maggior parte degli shop ha filiali in tutte le principali città svizzere. Chi non vuole portare il telefonino di persona può spedirlo. In tal caso si aggiungeranno le spese di spedizione di fr. 7.-. La raccomandata costa fr. 9.-, ma se il telefonino va perso o si danneggia, la Posta risponde con un importo fino a fr. 1’500.-.

mmn, ms


iobit.com
tiny.cc/programma-sumo
corecode.io/macupdater

Impressum Design by VirtusWeb