HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 2/2006 aprile

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
2/2006 aprile | pagina 26

Inquilini alla cassa
Quando le richieste del proprietario sono abusive

L'inquilino che lascia l'appartamento spesso teme che il proprietario gli chiederà di mettere tutto a nuovo. Spendere Meglio spiega come difendersi dalle richieste illegali.

Al momento di riconsegnare l'appartamento al proprietario, molti inquilini temono che piccoli difetti, quali graffi sul parquet o macchie sulle pareti, saranno identificati come usura eccessiva e quindi a loro addebitati.
Ma quali sono i danni che l'inquilino deve risarcire?

«Oltre un quarto delle chiamate che riceviamo riguardano proprio la restituzione dell'appartamento» afferma Peter Macher, segretario dell'Associazione svizzera inquilini (Asi).

In generale, i segni lasciati da una normale usura sono già inclusi nella pigione d'affitto. Anche se gli inquilini causano danni alla moquette o graffi al lavandino, il proprietario non può far rinnovare metà dell'appartamento a loro spese. Egli può pretendere solo il valore attuale dell'oggetto in questione. Per calcolarlo, l'Associazione degli inquilini ha stilato una lista nella quale è indicata la "durata di vita". Superato questo periodo il valore si azzera. Per una moquette la durata di vita è di 10 anni, mentre per un lavandino è di 25 anni.


Durata di vita concordata

Gli inquilini e l'Associazione svizzera dei proprietari immobiliari dopo lunghe trattative si sono accordati su una tabella unitaria indicante la durata di vita di infrastrutture e oggetti, riconosciuta anche dall'Associazione svizzera d'assicurazioni (Asa).

In alcuni casi l'Associazione dei proprietari immobiliari ha avuto la meglio sull'Associazione degli inquilini. Ad esempio, le tapparelle hanno una durata di vita di 15 anni e non più solo di 12, le lavatrici 15 anni e non più di 10. Per altre infrastrutture i proprietari di immobili sono invece venuti incontro agli inquilini, come, ad esempio, per la pittura delle pareti, la cui durata di vita è stata accorciata da 10 a 8 anni.


Danni in percentuale

Per il risarcimento dei danni è sempre decisiva la durata di vita dell'oggetto e non quella del contratto d'affitto. Facciamo chiarezza con due esempi.

Un inquilino abita per sei anni in un appartamento. Quando trasloca viene cambiata la moquette, perché è molto rovinata da bruciature e macchie di cera. Dato che la durata di vita media della moquette è di 10 anni, l'inquilino deve pagare il 40% delle spese di sostituzione.

Diverso è il caso di un'inquilina che abita da sette anni in un appartamento e il cui gatto si è scatenato sulla moquette per affilarsi gli artigli. Dato che la moquette ha già 11 anni, e che quindi la sua durata di vita è superata, non dovrà pagare nulla.

Se la durata di vita di un oggetto o di un'infrastruttura è superata non significa che l'inquilino ha automaticamente diritto a farselo sostituire. Se l'aspetto, ma soprattutto la sua funzionalità non sono compromessi, egli non può chiedere al proprietario di farselo sostituire unicamente per motivi estetici.

Sigrid Cariola, Eliana Scheggia


- Associazione svizzera inquilini, tel. 091 966 25 02, lu-ve 14-17; www.asi-infoalloggio.ch. Iscrizione: fr. 85 per il primo anno, fr. 55.- per i due anni successivi. Gli associati hanno diritto a consulenze fino alla risoluzione del problema (lettere, rappresentanza legale, ecc.).



Durata di vita: la nuova tabella

Durata di vita - Anni
Avvolgibili in legno - 25
Avvolgibili in metallo, alluminio - 30
Manovelle - 15
Sostegno manovelle, metallo - 10
Sostegno manovelle, materiale sintetico - 5
Tende parasole (stoffa) - 15
Tinteggio pareti - 8
Tappezzeria (qualità media) - 10
Pavimentazioni in pvc, novilon, linoleum - 20
Laminato1 - 10, 15, 25
Sigillature parquet - 10
Moquette - 10
Tappeti in feltro - 8
Frigorifero - 10
Piano cottura/forno2 - 15
Lavastoviglie - 15
Cappa aspiratrice (filtro incluso) - 10
Forno a microonde - 15
Vasca da bagno (acrilica) - 25
Smalto (vasca da bagno) - 20
Lavandino (ceramica) - 35
Mobili bagno - 10
Lavatrice - 15
Asciugatrice - 15
Apparecchi igienico-sanitari - 20

1A dipendenza della qualità: bassa, media e elevata.
2Anche piani di cottura in vetroceramica e a induzione.

Impressum Design by VirtusWeb