HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 2/2006 aprile

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
2/2006 aprile | pagina 29

La proprietaria può entrare in casa mia?
«Sono spesso all'estero. La proprietaria del mio appartamento entra spesso in casa mia, per vedere se "tutto è a posto". Devo sopportare queste ronde domestiche?»

No. La padrona di casa non ha alcun diritto di accesso. Senza il suo consenso non può neanche possedere un doppione della chiave. Se la proprietaria entra nell'appartamento senza il suo permesso, commette una violazione di domicilio; può infatti accedervi solo se è necessario per lavori di manutenzione, vendita o per permettere la visione del locale a un interessato alla locazione. Per lavori di manutenzione si intendono riparazioni o ristrutturazioni.

Eccetto in caso di necessità assoluta, ad esempio incendio, rottura di tubature ecc., la padrona di casa deve avvisare qualora voglia effettuare queste visite. Se la locatrice non potesse procedere a queste visite senza che lei fornisca una ragione plausibile, e ne derivasse un danno, lei ne sarà ritenuto responsabile.

Comunichi alla locatrice che non può entrare nel suo appartamento e chieda che le sia consegnata anche la chiave di riserva.

Se la locatrice non lo fa, lei può cambiare la serratura, avendo cura di rimontare il cilindro originale quando lascerà l'appartamento. Poiché lei è all'estero per lungo tempo, dovrebbe comunicare alla sua padrona di casa il nome di una persona di fiducia che le potrebbe consegnare le chiavi di casa in caso di necessità.

Impressum Design by VirtusWeb