HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 3/2006 maggio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2006 maggio | pagina 12

Borsellino risciacquato
In Ticino chi lava l'auto nel posto sbagliato paga oltre il doppio del necessario. Lo dimostra un confronto de L'Inchiesta

Lavare l'automobile a Lugano può costare fino al doppio di Bellinzona. I prezzi infatti variano molto da un autolavaggio all'altro. E non è sempre facile confrontarli, come mostra un'indagine de L'Inchiesta.

Per lavare l'automobile nel rispetto della legge e senza inquinare troppo l'ambiente ci sono due modi. O con l'idrogetto (lavaggio manuale) o con l'automatico. L'Inchiesta ne ha messi a confronto 30 in Ticino (14 manuali e 16 automatici). I risultati sono riassunti nelle tabelle.


Durata diversa del getto d'acqua

Il prezzo complessivo del lavaggio manuale dipende dal tempo impiegato e dalle funzioni scelte. In tutti gli impianti esaminati ogni operazione costa un franco. La moneta, il gettone o la tessera vanno inserite in un apparecchio automatico. In seguito si può scegliere la funzione desiderata (prelavaggio, lavaggio, schiuma, risciacquo, cera, asciugatura e così via).

Mentre il prezzo è identico, le prestazioni sono spesso molto diverse. Non tutti gli impianti offrono le stesse funzioni. Inoltre la durata del getto d'acqua varia molto tra un impianto all'altro. Da un minimo di 70 fino a un massimo di 110 secondi: una differenza del 57%.

Il giudizio globale dato da L'Inchiesta non si è però basato solo sui secondi a disposizione per lavare l'auto, ma soprattutto sulla pressione del getto. Infatti anche se la durata del getto è lunga, quando manca pressione, le macchie più difficili da eliminare rischiano di rimanere sulla carrozzeria.

L'unico autolavaggio con il giudizio "insufficiente" è risultato lo Sprintcar di Balerna. La pressione dell'acqua è risultata di molto inferiore a quella degli altri autolavaggi. Mentre il numero di programmi è apparso troppo ampio, al punto di confondere i clienti e alleggerire i loro portafogli.

Giungla di opzioni agli automatici

Non è stato facile per L'Inchiesta confrontare i 16 autolavaggi automatici. Sono quindi stati scelti 3 programmi (A, B e C) che includessero un certo numero di prestazioni standard (vedi tabella nella versione cartacea) per poter confrontare i prezzi tra di loro.

È poi stato definito un quarto programma (D), il più caro di tutti, con prestazioni diverse da un autolavaggio all'altro.
- I meno cari per il programma A (lavaggio e shampoo) sono Tigercar di Bellinzona e Sprintcar di Balerna con un prezzo di fr. 5.-. Il più caro è invece Shell Car wash di Massagno. Chiede oltre il doppio, ovvero fr. 11.-.
- Per il programma B (lavaggio, shampoo, lavaggio ruote, asciugatura) il meno caro è Marco Pelucca di Gordola (fr. 6.-). Il più caro Shell Car wash di Massagno (fr. 14.-).
- Il programma C, oltre ai requisiti minimi del programma B, comprende la cera. Il più economico (fr. 7.-) è ancora Marco Pelucca. Il più caro è sempre Shell Car wash di Massagno (fr. 17.-).

Di regola il lavaggio del telaio è incluso solo nel programma più caro (D). Presso il Garage Parsifal di Ascona e la Shell di Massagno il servizio è invece già compreso nel programma C con la cera.

Alcuni gestori giustificano le tariffe più alte con la miglior qualità del servizio. «Il nostro autolavaggio» spiega Reto Casserini dell'Amicar di Lugano «è custodito da un addetto che riceve il cliente, prepara la vettura, la posiziona nel lavaggio e la riconsegna al cliente con i dovuti ritocchi».

Gg



Consigli

- Lavare l'auto con l'idrogetto conviene solo a chi è rapido nei movimenti. Nel caso contrario costa meno l'automatico.
- Presso alcuni autolavaggi automatici, chi usa i programmi meno cari ha già a disposizione anche opzioni aggiuntive quali il lavaggio ad alta pressione e la schiuma attiva (vedi parte destra della seconda tabella che si trova nella versione cartacea).
- Non lavate l'auto in mezzo alla natura. Il grasso e i prodotti chimici inquinerebbero la falda freatica, cioè l'acqua nel sottosuolo. Inoltre rischiate una multa salata.
- Se nell'autolavaggio manuale ci sono numerosi programmi, scegliete quelli essenziali (lavaggio, asciugatura).
- Non scegliete un autolavaggio troppo lontano. Considerate che la trasferta costa e il vostro tempo è prezioso.
- Mettete la cera almeno due volte all'anno. Ciò permette di preservare la qualità della vernice.
- Prima di lavare la vettura all'automatico, chiudete i finestrini e ritirate l'antenna.

Impressum Design by VirtusWeb