HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 5/2007 settembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
5/2007 settembre | pagina 25

Il petto vuole la sua parte
La respirazione bocca a bocca senza massaggio non serve

Le tecniche pi¨ efficaci di pronto soccorso possono fare a meno della respirazione bocca a bocca. Il massaggio cardiaco Ŕ la pratica migliore. Vi Ŕ solo un'eccezione.

La respirazione bocca a bocca Ŕ ormai acqua passata. Con un massaggio cardiaco ci sono maggiori possibilitÓ di riportare in vita il malcapitato.

╚ il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet. Per scoprirlo, alcuni ricercatori giapponesi hanno esaminato oltre 4 mila casi di arresto cardiaco.

Chi non riceve nessun tipo di primo soccorso ha la minore probabilitÓ di sopravvivere. Solamente una persona su 50, infatti, si salva senza compromettere troppo il suo stato di salute.


Il massaggio cardiaco ossigena il cervello

Un po' meglio Ŕ il caso della respirazione bocca a bocca insieme al massaggio cardiaco (il metodo impartito durante i corsi di pronto soccorso in Svizzera).

Un paziente su 15 sopravvive per˛ unicamente grazie al massaggio cardiaco eseguito senza la respirazione bocca a bocca.

Per i ricercatori Ŕ chiaro: se si presta soccorso ad un ferito, Ŕ molto difficile effettuare allo stesso tempo la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco. Quest'ultimo fornirebbe comunque ossigeno al cervello, rappresentando quindi il miglior metodo per la rianimazione.

Esiste per˛ un'eccezione importante: la combinazione di massaggio cardiaco e respirazione bocca a bocca Ŕ utile se una persona ha rischiato l'annegamento o il soffocamento.

In questo caso, insufflate due volte nel naso o nella bocca della persona esanime dopo averle eseguito 10-15 massaggi sul petto.

Christian Egg
Laura Bernasconi

Impressum Design by VirtusWeb