HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 1/2008 gennaio

Nome: Scelgo io
Nato il:
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2008 gennaio | pagina 5

Troppo iodio nelle alghe essiccate
Le alghe essiccate sono particolarmente apprezzate nella cucina asiatica.

Tuttavia, secondo l'Istituto federale tedesco per la valutazione dei rischi (Bfr), possono causare seri danni alla salute.

Spesso, infatti, queste alghe contengono una quantitÓ eccessiva di iodio. Il che costituisce un pericolo per chi soffre di una disfunzione tiroidea.

Secondo il Bfr, per queste persone, persino un'unica assunzione pu˛ comportare un'iperfunzione tiroidea, fino addirittura a un cambiamento del metabolismo rischioso per la salute.

Il Laboratorio cantonale di Zurigo conferma che le alghe essiccate contengono un alto tasso di iodio. Su 22 campioni analizzati, 4 contengono una quantitÓ di iodio maggiore a quella permessa dall'Ufficio federale della sanitÓ pubblica.

Impressum Design by VirtusWeb