HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 1/2008 gennaio

Nome: Scelgo io
Nato il:
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
1/2008 gennaio | pagina 26

Bevi, bevi che ti passa!
Assumere molti liquidi aiuta a prevenire la cistite

Per prevenire la cistite esistono vari metodi. Il pi casalingo consiste nel bere tanto succo di mirtillo.

Se al momento di urinare si provano bruciore e dolore, si ha un continuo stimolo ad andare in bagno e una tensione al basso ventre, si ha la cistite.

Un corpo sano non dovrebbe avere problemi di questo genere. Le mucose vaginali e dell'uretra intatte, infatti, impediscono che i batteri penetrino nella vescica provocando infezioni.

La causa sono batteri, virus o micosi che salgono attraverso l'uretra e si annidano nelle mucose della vescica, dove si moltiplicano e causano infezioni. Gli agenti patogeni provengono dal 70% al 90% dall'intestino.

Nelle donne, l'uretra corta e si trova vicino all'uscita intestinale. Il passaggio degli agenti patogeni perci facile e veloce. Per gli uomini, il rischio di cistite inferiore.


L'infezione si prende a letto

Non sulla pietra fredda ma piuttosto a letto, che si prende pi facilmente l'infezione. Durante il rapporto sessuale, i batteri intestinali della donna possono raggiungere l'uretra attraverso la vagina. consigliabile andare al bagno subito dopo, per sciacquare via i batteri. Alcuni medici prescrivono alle donne particolarmente sensibili un antibiotico preventivo da assumere dopo il rapporto.

Un altro problema che molte donne non bevono abbastanza. Bisognerebbe assumere da due a tre litri di liquidi al giorno. La minzione regolare impedisce l'annidamento degli agenti patogeni.

Un fattore decisivo l'igiene. Dopo essere andate di corpo, le donne dovrebbero sempre pulirsi dalla parte anteriore in direzione di quella posteriore.

Una volta al giorno, le donne dovrebbero lavare le parti intime con acqua tiepida (massimo 35 gradi). Meglio evitare i gel da doccia profumati. In caso di prurito, sensazione di secchezza o bruciore, sono adatte anche lozioni detergenti acide speciali, dato che anche l'acqua pura causa disidratazione.

Le creme grasse curano la pelle e la proteggono. Deodoranti intimi, salvaslip profumati e simili non andrebbero utilizzati.


Gli anticoncezionali seccano le mucose

Molte donne che usano anticoncezionali ormonali, o sono in menopausa, hanno le mucose vaginali sottili, secche o sensibili alle infezioni. In questi casi, possono essere d'aiuto creme a base di ormoni e ovuli vaginali. Con le creme ormonali, le mucose vaginali si riformano. Ma quelle contenenti estrogeni usate localmente possono favorire l'insorgere di cancro al seno e al collo dell'utero.

Inoltre esiste una "vaccinazione" contro le cistiti, ad esempio con le pastiglie Uro-Vayom. Diversi studi rivelano che le donne "vaccinate" si ammalano meno di cistite. Alcuni medici mettono per in dubbio l'efficacia di questa prevenzione.

Anche l'agopuntura pu servire. Uno studio rivela che l'85% delle donne che hanno seguito un trattamento simile guarisce.

Esiste anche un rimedio casalingo riconosciuto: il succo di cranberry. Alle prime avvisaglie di tensione al basso ventre, l'assunzione del succo fa sparire i dolori. Questo impedirebbe ai batteri di annidarsi nelle mucose della vescica. Anche quello di mirtillo rosso pu prevenire l'insorgere di cistiti.

Ines Vogel
Michela Salvi



Consigli - Evitate i salvaslip profumati

- Ogni giorno, bevete da due a tre litri, ad esempio di acqua del rubinetto o t non dolcificato. In pi, un grande bicchiere di succo di mirtillo rosso o di cranberry.
- Dopo l'evacuazione, pulitevi sempre iniziando dalla parte anteriore in direzione di quella posteriore.
- Evitate l'uso di salviettine umidificate.
- Lavate quotidianamente le parti intime con lozioni neutre o acide.
- Rinunciate a deodoranti intimi, spray, saponi, disinfettanti, salvaslip profumati e risciacqui vaginali.
- Dopo il rapporto sessuale fate pip. Rinunciate ai prodotti spermicidi e al diaframma.

Impressum Design by VirtusWeb