HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 1/2001 febbraio

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
1/2001 febbraio | pagina

Auto sporche e bagnate
Spendere Meglio ha confrontato 11 autolavaggi in Ticino. Malgrado il costo elevato, molti non hanno pulito completamente la carrozzeria.

Per quel che costano, dovrebbero lavare l'auto alla perfezione. Invece molti autolavaggi lasciano parti dell'auto sporche e bagnate. Lo rivela un'inchiesta di Spendere Meglio.

Da quando la legge, per questioni ambientali, proibisce di lavare l'automobile nel piazzale sotto casa gli autolavaggi spuntano come funghi.

Per verificare la qualità di questi impianti, in incognito i giornalisti di Spendere Meglio hanno lavato la propria auto in 11 impianti in Ticino, 6 di tipo manuale (a getto) e 5 di tipo automatico (a spazzole).

Nessuno ha pienamente convinto.

Nella maggior parte dei casi, dopo il lavaggio l'auto è rimasta parzialmente bagnata e molti dettagli della carrozzeria erano ancora sporchi.

I lavaggi manuali sono risultati abbastanza puliti. Ma per un franco il getto d'acqua funziona solo per circa un minuto. Solo il lavaggio manuale Migrol di Sant'Antonino ha una durata superiore a due minuti.

Anche l'asciugatura lascia a desiderare.

Solo Drago a Riazzino ed Elefante blu a Mendrisio hanno asciugato quasi senza lasciare tracce di bagnato.

I peggiori in assoluto sono risultati gli impianti Hypromat di Bellinzona e Sant'Antonino. In entrambi dopo il lavaggio l'auto era ancora parzialmente bagnata e sporca. Anche la durata del getto è risultata troppo corta.

Negli impianti automatici solo la pulizia all'impianto Shell di Cadenazzo è risultata insufficiente.

Complice il fatto che qui, per un lavaggio al costo minimo di fr. 6.-, viene eseguito solo il prelavaggio.



Consigli

In generale...

° Effettuate il polish almeno due volte all'anno. Ciò permette di preservare la qualità della pittura. Evitate di applicarlo al sole o sulla carrozzeria ancora calda.

° Almeno due volte all'anno, se possibile prima e dopo l'inverno, combinate il polish a un lavaggio molto accurato.

Cercate di eliminare, con un prodotto speciale, insetti ed escrementi di uccelli che finiscono sul lato anteriore dell'auto. A causa della loro acidità, questi possono penetrare nella pittura dell'auto.

° Non lavate l'auto in mezzo alla natura o nei piazzali pubblici e privati. Nelle apposite installazioni il grasso e i prodotti chimici vengono recuperati e non penetrano nella falda freatica.

° Evitate di lavaggi troppo frequenti negli impianti automatici. Secondo alcuni specialisti, una decina di passaggi bastano per ammaccare la carrozzeria. Solo sulla pittura bianca queste ammaccature sono invisibili.



E in particolare...

° Vetri: Il grasso che si forma all'interno dell'auto favorisce la formazione di macchie sui vetri. Puliteli dunque regolarmente con un prodotto apposito. La colla della vignetta autostradale si stacca facilmente con un po' di benzina diluita.

° Cruscotto: lavate la superficie e tutte le parti in plastica con acqua e sapone. Badate a non usare qualsiasi prodotto: quelli a base di alcol, ad esempio, sciolgono la plastica. Leggete attentamente le istruzioni.

° Sedili: per togliere le macchie utilizzate acqua calda e sapone.

° Giunti in cautchu: proteggeteli con della glicerina o con dell'antigelo. Eviterete così che con il freddo si rompano.

Impressum Design by VirtusWeb