HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2011 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2011 novembre | pagina 13

Auto sempre più scomode
Oltre la metà dei modelli nuovi presenta lacune. Lo rivela un test specifico

Le auto più nuove sono sempre meno adatte alle persone di una certa età. La visuale è limitata, salire e scendere è scomodo o l’uso è complicato. Si salva la Smart, almeno per i brevi spostamenti.

Sono soprattutto le persone oltre i 55 anni che acquistano la maggior parte delle auto nuove in Svizzera. Ai produttori, però, questa classe d’età sembra interessare ben poco.

Lo dimostrano i test del club automobilistico tedesco Adac, nei quali finora sono stati esaminati 12 modelli prestando particolare attenzione ai bisogni specifici delle persone non più giovanissime. Nessuno ha ottenuto un giudizio molto buono. Oltre la metà è anzi risultata solo sufficiente, tra cui anche modelli costosi come Bmw Serie 3 e Vw Passat.

- Visuale circolare: in questo ambito gli esperti hanno rilevato i maggiori difetti. Eppure, la visione circolare per le persone di una certa età è un importante criterio di sicurezza. Il problema principale è da imputare al fatto che la vista posteriore è spesso limitata da finestrini troppo piccoli.

Ford Focus e Bmw serie 3 Kombi hanno ottenuto i peggiori risultati. Nella Ford, a causa dell’imponente parte anteriore, non si vede l’area immediatamente davanti all’automobile. Lo stesso vale per la Bmw, ma per lo spazio che si trova dietro l’auto.

Risultato ben diverso per l’auto più economica del test: Fiat Panda ha finestrini di dimensioni adeguate, quindi anche una sufficiente visione circolare, che facilita le manovre nel traffico stradale e nei posteggi. Quest’auto è l’unica della sua categoria che ha ottenuto un giudizio globale buono. Nelle altri criteri ha però ha ottenuto risultati meno brillanti.

- Salire/scendere: anche in questo criterio i tecnici di Adac hanno avuto parecchio da criticare. Riguardo ad Audi e a Bmw, nei risultati del test si dice che chi vuole salire o scendere dall’automobile deve svolgere Esercizi di ginnastica indesiderati. Per questo motivo, entrambe le marche hanno ottenuto una pessima nota.

Valutazione insufficiente anche per Mercedes Classe C e Vw Passat. La causa della detrazione sono i sedili, posizionati troppo in basso.

RNault ScNic dimostra però che è possibile fare un’auto più comoda: grazie alla sua alta carrozzeria, i sedili sono ben raggiungibili. Questo renderebbe è un gioco da ragazzi entrare e uscire dall’auto.

Nonostante le carenze nei criteri della visione circolare e dell’accessibilitè dei sedili, gli esperti di Adac hanno assegnato un giudizio globale buono ai seguenti cinque modelli:

- Vw Golf Plus (prezzo di listino: da fr. 25’900.-)
- Renault ScNic (da fr. 28’300.-)
- Volvo V60 (da fr. 44.700.-)
- Audi A4 Avant (da fr. 45’070.-)
- Mercedes Classe C (da fr. 47’800.-).

Una speranza è però data da Smart, come sostiene Manfred Gross, responsabile del test. La Smart è perfetta per le persone di una certa età, sempre che percorrano tratte brevi. E per questo target non è una raritèè.


Gli speciali test di Adac

Adac testa le automobili in modo mirato anche per i conducenti della terza età. La differenza con i test Adac più comuni risiede nel fatto che i criteri d’esame relativi a visione circolare e d’insieme, salire e scendere dall’automobile, accessibilitè del portabagagli, guida notturna, comfort ed equipaggiamento con sistemi di assistenza hanno un’incidenza più grande sul giudizio globale del test.

Inoltre, è valutata la facilità d’uso dei comandi sui cruscotti. Finora sono state sottoposte a questo test 12 automobili: Audi A4, Bmw Serie 3, Fiat Panda, Ford Focus, Ford C-Max, Mercedes Classe C, Opel Agila, Peugeot Bipper, Renault ScNic, Volvo V60 e Vw Golf Plus.

Darko Cetojevic, K-Tipp
Silvia Mossi

Impressum Design by VirtusWeb