HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 6/2011 dicembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2011 dicembre | pagina 6

Il "light" ingrassa
Le persone che consumano bibite light o "zero" non dimagriscono. Anzi, aumentano di peso. Lo hanno constatato Helen Hazuda e i suoi colleghi dell'Università del Texas.

Il gruppo di ricercatori ha misurato la circonferenza della pancia di poco meno di 500 persone oltre i 65 anni. Dopo tre anni si è così rilevato che i partecipanti che avevano rinunciato alle bibite light erano riusciti a mantenere la loro linea, presentando appena 0,8 centimetri di circonferenza in più. Una bevanda light al giorno ha causato un aumento della circonferenza della pancia pari a 2 centimetri; due bevande light di ben 5.

Una possibile spiegazione è che gli edulcoranti artificiali disturbano il naturale senso di fame. Il sapore dolce, infatti, stimola il rilascio di insulina, con la quale il corpo si prepara alla digestione del flusso zuccherino in arrivo. Se a ciò non segue zucchero vero, ma un edulcorante, l'insulina nel sangue diventa inutile e finisce invece per decomporre una parte dello zucchero presente nel sangue, attività che a sua volta scatena lo stimolo della fame.

Impressum Design by VirtusWeb