HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2013 giugno

Nome: Scelgo io
Slogan: La tua salute in prima pagina
Nato il: 22 gennaio 2002
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

Scelgo io su iPad e iPhone
Scelgo io si occupa di salute e alimentazione. Confronta prodotti alimentari e cosmetici grazie a test comparativi realizzati in laboratorio. Pubblica una rubrica di consulenza giuridica per informare il paziente-assicurato dei suoi diritti nei confronti di medici e compagnie assicurative.

3/2013 giugno

Ricomincio da una corsetta
Chi è fuori forma può approfittare delle giornate tiepide per iniziare a fare un po' di movimento La primavera è il momento ideale per iniziare con l'attività fisica. I principianti dovrebbero cominciare a fare sport con dolcezza ma determinazione. Un anno e mezzo fa, Denise era una donna pa...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Col movimento resti in piedi
I dolori dell'artrosi possono migliorare anche senza farmaci L'artrosi al ginocchio può essere tenuta a bada con i farmaci. Ma ancora più utile è fare movimento e perdere peso. Improvvisamente, il ginocchio duole più spesso e, dopo essersi alzati in piedi, i movimenti sono rigidi. Questi pos...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Snack meno sani di quel che sembra
Malgrado le immagini sulle confezioni, nelle barrette ai cereali ci sono troppe sostanze malsane Anziché essere salutari, le barrette ai cereali sono bombe caloriche. Infatti contengono troppo zucchero e acidi grassi saturi. È il risultato di un test tra i prodotti più venduti. Le barrette ai ...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Elettrosmog fatto in casa
Le reti wlan casalinghe emettono molte onde che disturbano il corpo umano Nelle abitazioni, computer e telefoni rilasciano grandi quantità di elettrosmog. Gli esperti sono preoccupati e consigliano reti cablate. Appena Claudio accende gli apparecchi che gli permettono di navigare in internet s...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
In forma ma senza strafare
Il cambio dell'armadio può essere portatore di amare sorprese: come per magia i pantaloni sono più stretti e la gonna non ne vuole proprio sapere di andare su. Tra l'incredulo e l'amareggiato, si sale sulla bilancia e si prende una decisione: per la prova costume serve fare un po' di dieta e spo...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Troppa vitamina C nuoce al cuore
Le pastiglie con molta vitamina C aumentano il rischio di formazione di calcoli renali negli uomini. Se questi ne assumono giornalmente un grammo, si ammalano con il doppio della frequenza. Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Istituto svedese Karolinska nell'ambito di uno studio con oltre 23 mila...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Bacche contro l'infarto
Fragole e mirtilli sono buoni e fanno bene al cuore. Lo ha rilevato uno studio dell'Università di Boston. I ricercatori hanno seguito più di 90 mila partecipanti sani sull'arco di 24 anni. Tra quelli che settimanalmente mangiavano tre volte mirtilli o fragole, il rischio d'infarto cardiaco era ri...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Lo stop al fumo non ha età
Anche gli accaniti fumatori avanti con gli anni ne approfittano se vincono la loro dipendenza. Il Centro di ricerca oncologica tedesco ha valutato i dati di quasi 9 mila ex fumatori tra 50 e 74 anni. Risultato: già cinque anni dopo aver smesso di fumare, il rischio d'infarto cardiaco e ictus si era...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Ricerche manipolate
L'industria del tabacco è di continuo criticata perché compera scienziati o finanzia studi che minimizzano i pericoli del fumo. Ora uno studio internazionale giunge alla conclusione che le multinazionali dell'alimentazione applicano la stessa strategia per minimizzare i rischi dati da zuccheri e g...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Latte di soia all'acqua
La Banca dati svizzera degli alimenti contiene informazioni incoerenti. È utile poter sapere, ad esempio, quanti sono i grassi contenuti in una determinata salsiccia. A tale scopo, l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) ha istituito il sito www.naehrwertdaten.ch, che permette di scoprir...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Prodotti svizzeri dall'estero
Molti cibi venduti come nostrani arrivano invece da lontano Frutta, verdura, carne e pesce possono provenire dall'estero ed essere venduti come prodotti svizzeri. L'Ordinanza sulla caratterizzazione e la pubblicità delle derrate alimentari è assai vaga: le verdure vendute come "svizzere" p...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Il piccante aiuta l'intestino
Cipolle, aglio, ravanelli e crescione fanno bene alla digestione. Contengono infatti sostanze piccanti che stimolano determinate cellule della bocca. Questo porta a una maggiore salivazione, come dice Gerhard Franz, professore presso l'Università di Regensburg. La saliva stimolerebbe a sua volt...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Troppi farmaci sprecati
Le confezioni esagerate ci fanno perdere milioni di franchi Ogni anno in Svizzera si buttano tonnellate di medicamenti inutilizzati per parecchi milioni di franchi. Medici e farmacisti dovrebbero dare le confezioni più piccole. Tuttavia non sempre lo fanno. I consumatori coscienziosi riportan...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Non tutti i latticini fanno bene
Uno studio mette in dubbio i presunti benefici dei latticini sulle ossa umane. I latticini contengono molto calcio, importante per le ossa. Lo sottolineano continuamente i produttori svizzeri di latte, ad esempio sul sito internet swissmilk.ch. In particolare si lodano le proprietà dei formaggi, ...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Pappe per bebè: superflue, malsane, e costose
I bambini piccoli non hanno bisogno di cibi speciali I bebè non hanno bisogno di cibi speciali. Eppure, i produttori pubblicizzano con dichiarazioni discutibili latte, müesli e omogeneizzati. «Con acidi grassi omega 3, importanti per le cellule cerebrali e nervose», pubblicizza il produttore d...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Nuove pastiglie, effetto di sempre
Astra Zeneca lancia un nuovo farmaco per il diabete. Un'autorità tedesca critica la sua utilità Il nuovo farmaco per il diabete Kombiglyze non è migliore dei precedenti. Lo dice un istituto tedesco. Il medicamento Kombiglyze contro il diabete di Astra Zeneca non è frutto di un colpo di genio:...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Le vampate della menopausa
Alcuni problemi legati al climaterio si presentano anche in altre fasi della vita Gli unici veri disturbi della menopausa sono le vampate di calore e le sudorazioni. Ma nemmeno tutte le donne ne sono colpite. Lo rivela uno studio tedesco. Esaurimento, disturbi del sonno e secchezza vaginale s...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Vero o falso?
Le donne incinte hanno più voglia - Vero. Per lo meno a partire dal quarto mese. Il motivo sono soprattutto i cambiamenti ormonali determinati dalla gravidanza. Inoltre, gli organi sessuali sono maggiormente irrorati di sangue, aumentando in tal modo il desiderio. Il cioccolato scatena l'em...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
La demenza non annega in una tazza
Tè e caffè contengono tante sostanze sane, ma non proteggono dalla demenza. È il risultato di uno studio dell'Università di Rotterdam su oltre 5 mila partecipanti. I ricercatori li hanno osservati per 14 anni, rilevando la quantità di tè e caffè consumata. Chi ne beveva particolarmente tanto si amm...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Occhio al colesterolo troppo basso
Un tasso troppo alto di colesterolo nel sangue è pericoloso per il cuore. Le malattie cardiache sono favorite soprattutto dal colesterolo "cattivo" Ldl. Ma chi ne ha troppo poco presenta un maggiore rischio di cancro. Lo hanno scoperto i ricercatori del Tufts Medical Center di Boston. Gli scienzia...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Lasagne: qualità tra la pasta
Niente cavallo, ma carne di scarsa qualità nei prodotti già pronti Enormi differenze nella qualità della carne macinata contenuta nelle lasagne già pronte. Nelle peggiori c'è il 25% di tessuti connettivi. Lo rivela un test. Dopo lo scandalo della carne di cavallo nelle lasagne, la rivista per...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Il miglior pane in cassetta
La rivista romanda Frc mieux choisir ha analizzato 25 pani da toast integrali. Solo tre sono privi di additivi, aromi ed etanolo. Tutti gli altri contengono uno o più additivi allergenici. Giudizio molto buono: - Coop Naturaplan Bio pane da toast integrale (fr. 8.40/kg) - Natur Aktiv Bio pane ...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Apriti, scatola di latta!
Gli apriscatole migliori sono maneggevoli, sicuri e costano meno di 20 franchi. Lo dice un test su 12 modelli di tre tipi diversi. Le scatolette di latta sono tutte uguali, ma ci sono tre tipi di aggeggi per aprirle: - L'apriscatole a farfalla, nel quale due rotelle dentate spingono una lama ...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Pane: impasti in fermento
Un test pratico ha messo alla prova dieci marche di lievito La pasta lievita bene solo con tre lieviti su dieci. Il migliore è un prodotto fresco. Lo conferma un test pratico. Usando latte, farina, zucchero, sale, uova, burro e lievito, i maestri panettieri della scuola professionale di pane...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Niente extra nel bucato
Un normale detersivo è sufficiente per eliminare i batteri dai panni da lavare. Lo dicono gli esperti. Molti fabbricanti di detersivi consigliano di aggiungere sempre un coperchio di detersivo igienizzante quando si fa il bucato a basse temperature. In tal modo, secondo il produttore Henkel, il d...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Troppa pulizia non piace ai polmoni
L'asma può colpire anche chi usa molti detergenti per pulire. Lo rivela uno studio. Chi pulisce molto frequentemente soffre più spesso di problemi d'asma: lo hanno scoperto alcuni ricercatori inglesi. Rebecca Ghosh, dell'Imperial College di Londra, e i suoi colleghi hanno valutato i dati di 7...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Senza lavoro e con l'infarto
Perdere il lavoro influisce sulla salute quanto il fumo o il diabete. Lo dice uno studio americano. La perdita del posto di lavoro ha un influsso sul cuore paragonabile a quello del fumo o del diabete. Lo dimostra uno studio della Duke University (Usa) con oltre 13 mila partecipanti, svolto sull...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Antidolorifico criticato
Il diclofenac, principio attivo del farmaco Voltaren, sarebbe molto pericoloso per il cuore. Lo dice una ricerca. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), il principio attivo dell'antidolorifico Voltaren fa parte dei principi attivi «irrinunciabili», malgrado stiano aumentando i da...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Scacco matto all'insonnia
Chi non dorme bene e prende sonniferi non cura il problema Nei casi più gravi, molte persone combattono l'insonnia con i farmaci. E poi fanno i conti con gli effetti secondari. Il rimedio più sano è cambiare stile di vita. I disturbi del sonno sono un problema diffuso. Secondo l'Ufficio fede...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Bocconi indigesti
I bambini piccoli amano infilarsi in bocca qualsiasi oggetto. I più inghiottiti sono le monete. I ricercatori hanno analizzato i dati di 20 studi su più di 5 mila bimbi. Risultato: il 70% inghiottiva monetine, il rimanente 30% gomme da cancellare o batterie. Secondo i ricercatori, le monete non ...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Caro dottore, ti dico adesso come mi curerai domani
Le disposizioni dei pazienti possono riportare anche il nome di chi ci rappresenterà se non saremo in grado di discernimento I medici non possono decidere su come curare un paziente che non è più capace di agire con giudizio. Devono sottostare al testamento biologico. E se questo non c'è, spet...
Continua [Scelgo io, 3/2013]
Ho diritto alle indennità di maternità?
«Sono incinta di otto mesi. Non lavoro e ho terminato il diritto alla disoccupazione. Mi spettano le indennità di maternità?». No. Le mamme senza lavoro hanno diritto alle indennità di maternità finché possono percepire quelle di disoccupazione. Malata durante i giorni di libero: li recupero...
Continua [Scelgo io, 3/2013]

Impressum Design by VirtusWeb