HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 1/2010 gennaio

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

1/2010 gennaio

PANE AL PANE-Disservizio Rsi
«La cura della lingua come servizio dovuto al pubblico, specie nei mass media parlati, deve preoccupare costantemente gli operatori a tutti i livelli». Fruitore dei prodotti radiotelevisivi, devo pagare per ascoltare e per guardare. È quindi mio diritto di cittadino consumatore pretendere la bu...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Sms più sicuri
Norme più severe contro i messaggini-truffa e più trasparenza sulle sovrattasse all'estero Nel 2010 entrano in vigore norme più restrittive contro i prezzi abusivi dei telefonini. Ma Swisscom, Orange e Sunrise non hanno intenzione di ridurre le tariffe. Telefonare all'estero col cellulare c...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
La piscina è del Cst
Paga e nuota (L'Inchiesta, novembre 2009). Una lettura sommaria dell'articolo potrebbe lasciare intendere che per Tenero si faccia riferimento alla piscina del Lido comunale invece che a quella del centro sportivo nazionale (Cst). Paolo Galliciotti sindaco di Tenero-Contra Linux è effica...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
DIRITTI E ROVESCI-Il precetto come vendetta
Davide ha ricevuto 8 precetti esecutivi totalmente ingiustificati da Maurizio, con cui ha avuto profonde divergenze. I singoli importi non superano fr. 2'000.- Ma se si aggiungono interessi, tasse e spese si arriva quasi a 20 mila franchi. Davide sta cercando di cambiare appartamento e la vendett...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Banca Stato ci spenna col cambio
Per legge l'istituto di credito pubblico deve favorire lo sviluppo economico del Ticino. In realtà il cambio franco-euro è il peggiore del cantone Quanto costa cambiare franchi in euro e viceversa? L'Inchiesta ha confrontato il tasso di cambio di 10 banche e 15 uffici di cambio in Ticino. La ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Buoni seggiolini per piccoli budget
Con 340 franchi i bimbi in auto sono al sicuro I seggiolini auto per bambini di ultima generazione offrono buoni modelli per ogni età e peso. E non è necessario spendere molto. (vedi tabella versione cartacea) Quando la famiglia si sposta, i più piccoli devono poter viaggiare sicuri. Quanta p...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Se l'automobile sta stretta
La sicurezza e lo spazio di manovra negli autosili ticinesi sono spesso carenti I prezzi degli autosili in Ticino sono molto diversi tra di loro. Anche sulla sicurezza, la manutenzione e la struttura vi sono grosse differenze. Spesso la toilette è chiusa a chiave o non è presente. La pulizia lasc...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Un documento falsificabile
Il nuovo passaporto biometrico può essere crackato e usato per scopi criminali I passaporti biometrici sono falsificabili. Lo ha dimostrato un hacker. Malgrado ciò, presto saranno introdotti in Svizzera per tutti i cittadini. Da marzo 2010, ai cittadini svizzeri verrà rilasciato solo il nuovo ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
NODI AL PETTINE-Il degrado non indigna più
Triste ma vero: se le dipendenze aumentano è anche perché fanno comodo. Il mercato della droga non conosce crisi. Gli sporadici blitz di zelanti servitori dello Stato si riducono spesso al fermo di qualche tossicodipendente o di richiedenti d'asilo subito rilasciati. Un pugno di poliziott...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Un bel gioco… calamita poco
I bambini rischiano di ingerire i piccoli magneti I giocattoli che contengono calamite devono rispettare nuove e più severe norme. Per autorità e produttori basterebbe contrassegnare quelli più vecchi ancora in vendita. Se avete regalato a vostro figlio un giocattolo che contiene piccoli pezz...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
PRODOTTI PERICOLOSI
Sono numerosi i prodotti pericolosi ritirati dal mercato. Di regola, i fabbricanti li richiamano spontaneamente per evitare conseguenze spiacevoli. Ecco alcuni esempi. - Set per arrampicata: la ditta Mammut invita tutti i possessori di un set per arrampicata Via Ferrata a controllarlo. Nel caso i...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Una smacchiata all'ambiente
I detersivi per la lavastoviglie sono inquinanti Chi vuole usare la lavastoviglie salvaguardando l'ambiente può scegliere tra i prodotti senza fosfati. I prezzi vanno da 19 a 48 centesimi a lavaggio. Ad ogni utilizzo della lavastoviglie, nelle canalizzazioni non finisce solo lo sporco dei pia...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Tutti all'Opera! Inizia il Safari
Internet: pro e contro dei browser più diffusi Un buon browser permette di utilizzare internet al meglio. L'Inchiesta spiega pregi e difetti dei cinque software più diffusi. (vedi tabella versione cartacea) Per navigare in internet occorre il software giusto. In gergo, questo si chiama brows...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
LA CODA DEL MOUSE-Novità e pregi di Windows 7
Rilasciato lo scorso ottobre, senza la campagna pubblicitaria pressante che aveva preceduto l'uscita di Windows Vista, Windows 7, il nuovo sistema operativo di Microsoft, sta avendo un successo maggiore di quanto previsto. Diversi fattori hanno influenzato le scelte e le reazioni degli utenti. A...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
La stagione dell'idratazione
La migliore lozione per il corpo costa meno di tre franchi. Lo rivela un test tra le più vendute Le creme per il corpo idratano e proteggono la pelle. Ma alcune marche promettono troppo e in 3 lozioni sono state ritrovate sostanze problematiche. Lo dice un test su 12 prodotti. (vedi tabella vers...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
La febbre non ha prezzo
Un termometro di buona qualità può costare meno di dieci franchi La maggior parte dei termometri danno misurazioni veloci e affidabili. Ma alcuni hanno qualche difetto: cinque non sono impermeabili e uno si è rotto cadendo. Lo rivela un test su 14 modelli. (vedi tabella versione cartacea) Nel...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
In barba al rasoio
Chi vuole avere una rasatura perfetta deve spendere più di 500 franchi. Un costoso rasoio di marca Braun sbaraglia la concorrenza. Lo rivela un test pratico su 15 apparecchi elettrici. Per farsi la barba in un attimo e senza rischi non c'è strumento migliore del rasoio elettrico. La fondazion...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Immagini luminose, radiazioni insidiose
La maggior parte degli schermi piatti per i computer emette troppo elettrosmog. In cambio, i prezzi sono scesi La qualità dei monitor piatti per i computer è ben visibile. Le radiazioni che emettono, invece, no. Quasi tutti gli schermi superano di gran lunga i valori stabiliti dalle normative. (...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
E non saprà più di tappo
Per conservare il vino, il sistema a pompa più economico è il migliore Se resta un po' di vino nella bottiglia, con circa 23 franchi è possibile mantenerlo fresco ancora per diversi giorni. Lo rivela un test su dieci diversi sistemi di conservazione. (vedi tabella versione cartacea) Iniziate ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Trasporti al chiuso
Molti modelli di box per auto hanno cinghie troppo deboli I portapacchi chiusi per automobili permettono di trasportare con sicurezza molti oggetti. Alcuni, però, hanno cinghie poco robuste. Il Tcs ha stabilito quali sono i modelli migliori. Questi box portapacchi possono essere utili in molte...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Giù le mani dai pennarelli
La rivista austriaca Konsument ha sottoposto a un test 13 confezioni di pennarelli. I criteri sono stati qualità del tratto, resa del colore e resistenza. Sono inoltre stati analizzati alla ricerca di sostanze pericolose quali pvc, piombo, cadmio o cromo. Il giudizio globale molto buono è stato a...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Babyphone molto buoni
La rivista tedesca per i consumatori Öko-Test ha pubblicato i risultati di un test su 18 babyphone. I criteri considerati sono stati irradiamento, facilità d'uso, raggio d'azione, suscettibilità a difetti, qualità del suono e consumo elettrico. Quattro degli apparecchi sottoposti al test non emet...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Fotografati e incorniciati
La fondazione tedesca Stiftung Warentest ha messo a confronto 20 cornici digitali: 11 hanno ottenuto un giudizio globale buono. I criteri considerati sono stati qualità delle immagini, facilità d'uso, versatilità e consumo elettrico. Giudizio globale buono per le seguenti cornici: - Philip...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Attenti al fasciatoio
Dopo aver sottoposto a un test dieci mobili fasciatoi, la rivista Öko-Test pubblica un risultato allarmante: molti sono pieni di sostanze pericolose e presentano gravi lacune nella sicurezza. La metà dei fasciatoi è perciò risultata non consigliata. In generale, i mobili nuovi possono rilasci...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Un Grande fratello europeo sulle transazioni bancarie
Prima i dati dei clienti svizzeri che effettuavano operazioni internazionali erano accessibili alle autorità americane. Ora lo saranno solo dal vecchio continente Le autorità estere possono accedere ai dati dei clienti svizzeri che effettuano transazioni internazionali. Ma ora le informazioni re...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Ora il mio appartamento è tuo, polizza assicurativa inclusa
Il contratto assicurativo di un bene passa automaticamente da un proprietario all'altro. Si hanno 30 giorni di tempo per disdirlo. Con la modifica della Legge federale sul contratto d'assicurazione (Lca), entrata in vigore il 1° luglio 2009, una polizza assicurativa, per esempio un'assicurazione ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Spetta a noi pagare le spese condominiali?
«Vivo in un appartamento e da qualche tempo uno dei comproprietari non versa le spese condominiali. Secondo l'amministratore devono pagare gli altri proprietari. Ha ragione?» No. È il comproprietario moroso che deve pagare. L'amministratore dovrà quindi cercare di ottenere la somma mancante in vi...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
I mercati finanziari rischiano il crollo bis
La Borsa è sopravvalutata e gli analisti prevedono il crash I mercati finanziari sono sopravvalutati. Ecco perché gli esperti temono un'altra crisi. Le conseguenze dell'ultima crisi bancaria non sono ancora del tutto svanite che già gli esperti mettono all'erta sul prossimo crash che dovrebbe...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Questo bel pacchetto è una vera sorpresa!
Iva, sdoganamento, tasse postali. L'Inchiesta spiega quanto e cosa bisogna pagare per ricevere merce dall'estero Quali tasse deve pagare chi riceve un pacco dall'estero? A seconda del valore della merce bisogna pagare la tassa doganale, l'iva e il costo che la posta sostiene per espletare le f...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Il risparmio è giovane
Gli interessi sui conti variano molto da banca a banca. Da Postfinance il migliore Banca Stato offre il tasso di interesse più basso sui conti di risparmio per i giovani, Postfinance il più alto. (vedi tabella versione cartacea) L'Inchiesta ha confrontato i tassi di interesse sui conti rispar...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Chi mi rimborsa la franchigia detratta dall'assicurazione rc?
«Una bambina è finita con il monopattino contro la mia auto. L'assicurazione rc privata dei suoi genitori mi rimborsa il danno, detraendo la franchigia di fr. 200.-. Ma la rc non è obbligata a pagarmi tutto?» No. Per principio non le deve pagare nulla, perché lei non ha alcun vincolo contrattual...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Verso la previdenza in più fondazioni?
«Sto per abbandonare la mia attività professionale. Il mio capitale previdenziale sarà versato dalla cassa pensione su un conto di libero passaggio. Ma io vorrei suddividerlo tra quattro fondazioni per minimizzare i rischi di un eventuale fallimento di un istituto previdenziale. Posso farlo?» No....
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
La cassa pensione può ridurci la rendita?
«Mio marito è morto in un incidente. I miei due figli minorenni ed io percepiamo una rendita per orfani e vedovanza da Avs, Suva e cassa pensione. Da quest'ultima avrei diritto a una rendita di fr. 2'454.-, ma ricevo solo fr. 360.-. Questa riduzione è lecita?» Sì. La legge dice che se i benefici...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Ho trovato un gattino: posso tenerlo?
«Ho trovato un gattino abbandonato nel parco vicino a casa. Lo posso tenere?» Sì, ma solo dopo aver adempiuto ad alcuni obblighi. Deve innazitutto avvisare il proprietario. Se non dovesse riuscire a rintracciarlo, deve annunciare il ritrovamento all'ufficio cantonale preposto*. In Ticino, può...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
Assegni per i figli anche in malattia?
«Mio marito è ammalato da oltre tre mesi. Ha un'assicurazione d'indennità giornaliere per malattia presso il datore di lavoro e continua a percepire il salario. Ma la cassa di compensazione non paga più gli assegni per figli. È corretto?» Sì. I salariati in malattia hanno diritto agli assegni per...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]
BOTTA & RISPOSTA-Il periodo di disoccupazione
Gli indipendenti possono timbrare? No. In caso di disoccupazione hanno diritto alle indennità solo i dipendenti che percepiscono un salario. E se ci si licenzia? Sì. Ma chi si licenzia senza un motivo valido o causa il licenziamento per negligenza deve scontare un periodo d'attesa da uno a 6...
Continua [L'Inchiesta, 1/2010]

Impressum Design by VirtusWeb