HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 1/2014 gennaio

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

1/2014 gennaio

Plastica assassina
I rifiuti finiti nella natura uccidono molti animali ogni anno. Tassando i sacchetti di plastica si potrebbero ridurre i danni Non tutti i sacchetti di plastica finiscono negli inceneritori. Molti vengono gettati nella natura, dando inizio a una serie di enormi problemi. Ora la Commissione e...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Energia solare: anche i concorrenti sono sussidiati
Da quando il fotovoltaico riceve aiuti pubblici, gli ambienti economici chiedono "più mercato" nel settore dell'elettricità. In realtà proprio loro lo intralciano da anni «Meno economia pianificata, più mercato». È quanto chiedono i sostenitori dell'economia, da Avenir Suisse attraverso Econo...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Pesto per finta
Il miglior pesto alla genovese è buono e costa poco. Ma 7 su 20 sono insufficienti in un test. I produttori usano ingredienti economici Per preparare un pesto fresco al basilico sono necessari un mortaio con pestello o un frullatore, sette ingredienti e 15 minuti di tempo. Il risultato sarà una s...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Prestiti: ma che salasso!
A confronto con l'Europa la Svizzera è tra i paesi in cui chiedere un credito costa di più. Più care solo Spagna e Italia Nel 2012, in Svizzera, il tasso di perdita sui crediti ammontava appena allo 0,9%. Aveva quindi un debito con le banche meno di un beneficiario di crediti su 100 (vedi tabel...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Infusi ai pesticidi
Su 20 tisane del benessere, 19 contengono sostanze pesticide. Persino quelle biologiche. Lo ha scoperto un test di laboratorio Hanno nomi fantasiosi come "Sogno d'inverno", "Body-fit" o "Suisse Harmonie". Contengono una miscela di erbette, spezie e frutta. Oltre al piacere del palato, prom...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Roaming: paghiamo milioni
Le ditte svizzere di telecomunicazioni incassano milioni di franchi con il roaming. Nell'Unione europea, il loro sistema di fatturazione non è permesso. Secondo l'Ufficio federale delle comunicazioni (Ufcom), nel 2012 le ditte di telefonia hanno incassato ben 857 milioni di franchi con tariffe ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Combustibile più tassato
Aumenta la tassa sull'olio combustibile. Ma nel corso dell'anno il prezzo finale potrebbe scendere. Da gennaio, l'olio combustibile costa di più. La Confederazione aumenta infatti la tassa sul CO2 da fr. 10.26 a fr. 17.28 per 100 litri (Iva inclusa). Rispetto al prezzo del 2013, da gennaio rie...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Lavoro nero
Le nuove ditte sanzionate Kathiramalai /Lycamobile AG, Lugano - novembre 2014 Bruno Guffanti, Castione - ottobre 2014 Daniele Corti/Azienda Agricola La Sorgente, Odogno - ottobre 2014 Neat Elshani, Agno - ottobre 2014 Naser Elshani, Lugano - ottobre 2014 Brenni SA, Bellinzona - ottobre 2...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Disitaliano che avanza
L'altra mattina mi ha fermato l'attenzione questo titolo della Regione Ticino: Studenti usati come pusher, che qui non significa né spingitori né spintonatori, ancor meno buttafuori, bensì spacciatori, voce italiana pertinente bella tosta per tutti comprensibile. Come spiegare la scelta del titoli...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
È arrivato Natale, dunque spreco
Ogni qualvolta ci si avvicina al periodo natalizio, non si fa che ripetere come anche questa festa sia diventata motivo di spreco.
 Secondo le statistiche, che comunque non tengono conto di chi a Natale sotto l'albero non avrà neanche un pacchetto (mio padre affermava: «Se dicono che si ma...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Igiene in sala operatoria: ospedali svizzeri bocciati
Il rischio di contrarre un'infezione è più alto della media europea. Troppi chirurghi non disinfettano le mani Ogni anno si potrebbero evitare 600 decessi e 15 mila malattie infettive, se nelle sale operatorie svizzere si rispettassero gli standard minimi d'igiene. Lo sostiene Swissno...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Dalla stanchezza alle allucinazioni
Alcuni farmaci contro raffreddore e tosse possono essere pericolosi per i bambini Se il vostro bimbo si ammala, non pensiate che tutti farmaci che gli date lo guariscano e non abbiano effetti secondari. Ad esempio, lo sciroppo per la tosse Solmucalm, che contiene il principio attivo clorfena...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Prodotti pericolosi
Sono numerosi i prodotti pericolosi ritirati dal mercato. Di regola, i fabbricanti li richiamano spontaneamente per evitare conseguenze spiacevoli. Ecco alcuni esempi. - Acciughe sott'olio: le acciughe Albo in olio d'oliva vendute da Migros non dovrebbero più essere mangiate. Contengono troppa ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Ingozzate con la forza
In Svizzera non si possono ingozzare oche e anatre. Ma i negozi vendono prodotti di animali maltrattati all'estero L'importazione di fegati grassi di anatre e oche è in continuo aumento. Sia nel 2010 sia nel 2011 sono state importate in Svizzera ben 287 tonnellate di fegati grassi freschi o sur...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Teste tagliate, cosce strappate
450 mila rane vengono importate in Svizzera da mettere sui piatti. Prima di strappare loro le cosce, i produttori dovranno tagliare via la testa con le forbici. Secondo il Consiglio federale, annualmente si importano in Svizzera circa 450 mila rane vive. Le loro cosce finiscono sui piatti quale p...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Gratis, nuovo ma peggiore
Due nuovi software gratuiti per Mac peggiorano le prestazioni del computer Il nuovo sistema operativo per computer Mac, Os X Mavericks, è gratuito. Anche il pacchetto iWork, finora a pagamento, ora è ottenibile gratuitamente. In iWork sono integrati programmi per la redazione di testi (Pages), ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Salvati e mai più persi
Il backup permette di non perdere i messaggi Whatsapp. Ma il server iCloud non è sicuro. Se uno smartphone si rompe, tutte i messaggi Whatsapp salvati nell'apparecchio vanno persi. E, anche cambiando telefono, non ricompaiono. Perciò bisognerebbe fare regolari backup. Con l'iPhone è facile:...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
La coda del mouse
Come si attiva la funzione "richiesta salvataggio password" nel browser? Dalla barra di Internet Explorer selezionare Strumenti/Opzioni Internet/Contenuto/Completamento automatico/Impostazioni e spuntare l'opzione "Richiedi salvataggio password". In Google Chrome cliccare sull'icona in alto...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Fiocchi d'avena
I fiocchi d'avena contengono oli minerali se sono in confezioni di carta. Nei prodotti bio non ci sono pesticidi. Lo dice un test. La rivista tedesca Öko-Test ha fatto analizzare 21 marche di fiocchi d'avena (tra cui 7 prodotti bio). In laboratorio sono stati cercati residui di pesticidi, erbic...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Tonno in scatola annegato in olio scadente
La qualità del pesce in scatola è in genere solo sufficiente. Solo uno è privo di sostanze nocive Il tonno è un alimento pregiato perché contiene molte proteine e acidi grassi omega 3. Queste sostanze proteggono da malattie cardiache e infiammazioni alle articolazioni e sono importanti per il sis...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Sci rockettari
Un test ha messo alla prova 21 modelli di sci rocker. La qualità generale è buona. Da qualche anno l'assortimento di sci si è ampliato con i modelli cosiddetti rocker. Si tratta di sci le cui punte sono piegate prima rispetto ai vecchi modelli. Concepiti originariamente per lo sci fuori pista, s...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Ciaspolate sicure ma costose
Le migliori racchette da neve sono anche le più care. La maggior parte è di buona qualità. Lo dice un test. Per chi ama fare lunghe passeggiate sulla neve, l'Associazione austriaca per l'informazione dei consumatori ha messo alla prova sei modelli di ciaspole. Il criterio più importante con...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Mai più ruzzoloni
I ramponi da scarpe dovrebbero dare sicurezza sulla neve e il ghiaccio. Su otto modelli, i migliori sono buoni. Nei giorni più freddi, quando si forma il ghiaccio sul suolo, i ramponi antiscivolo da fissare sotto le scarpe scongiurano le cadute. La rivista per i consumatori K-Tipp ha fatto tes...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Se i prezzi scendono pago un affitto più basso?
«Nell'aprile 2011 ho preso in affitto un appartamento di tre locali per fr. 1'000.-. Ho diritto a una riduzione della pigione?» Sì. Siccome il tasso ipotecario di riferimento è sceso dal 2,75% al 2%, ha diritto a uno sconto di fr. 82.60 (vedi L'Inchiesta, novembre 2013). Inoltre, ha diritto a ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Ho diritto al rimborso del prezzo se la merce è difettosa?
Come funziona la garanzia sugli acquisti? L'Inchiesta risponde a dieci domande Cosa significa il diritto alla garanzia? Chi fa un acquisto ha diritto per legge a ricevere un prodotto senza difetti. Se l'articolo acquistato è difettoso, il cliente ha diritto a determinate prestazioni di ...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Mio marito è morto: il contratto di leasing si estingue?
«Di recente mio marito ha stipulato un contratto di leasing per un'auto. Purtroppo è deceduto improvvisamente. La società di leasing non è disposta a sciogliere il contratto. Ma questo non si estingue automaticamente con il decesso di mio marito?» No. In genere i contratti non si estinguono al d...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Chi può prendere il mio pacco?
Con una procura permanente o singola si può delegare una persona al ritiro di un invio I postini possono consegnare pacchetti ai vicini di casa? No. Lettere e pacchetti devono essere consegnati all’economia domestica cui sono indirizzati. Il postino può lasciare il pacchetto nella cassett...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
La casa al fratello: e se il valore sale?
«Mio padre vorrebbe lasciare una casa unifamiliare a mio fratello. Gli altri figli riceverebbero una compensazione in denaro. Se fino alla morte di mio padre il valore dell'immobile dovesse aumentare, ci spetta una parte del guadagno?» Sì. Un aumento di valore deve essere considerato nella compe...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]
Il prepensionamento
Da che età è possibile ottenere un pensionamento Avs anticipato? La rendita Avs può essere riscossa al più presto due anni prima dell'età ordinaria di pensionamento. Le donne possono quindi andare in pensione anticipata a 62 anni, gli uomini a 63. Questo vale anche per la cassa pensione...
Continua [L'Inchiesta, 1/2014]

Impressum Design by VirtusWeb