HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 2/2004 marzo

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

2/2004 marzo

Ol vocabolari - m come mi
Pronome personale soggetto e nei vari complementi. It. io e me. Il connubio dell'occlusiva nasale bilabiale [m] con l'affilata verticalità della vocale anteriore [i] ha generato mi, espressione invasiva dell'ego centrale onnipotente, onnipresente, onnisciente. Tensione caparbia di mi verso metafi...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La risposta della Inmobiliaria Acuarium Resort - «Time sharing: nessun lavaggio del cervello!»
Buoni-vacanze bidone (L'Inchiesta, gennaio 2004) Contrariamente a quanto asserito nell'articolo, l'attività della Inmobiliaria Acuarium Resort Sa è assolutamente lecita e rispettosa delle leggi vigenti in Svizzera. Le persone invitate al meeting sono state contattate da un servizio di telemark...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Nuovo sindacato per i consumatori
In Ticino sta nascendo un movimento per aiutare i cittadini a districarsi nella burocrazia quotidiana «Vogliamo offrire una consulenza globale al cittadino per aiutarlo a difendere i suoi diritti». È l'obiettivo di José Domenech, sindacalista che in Ticino sta mettendo in piedi un nuovo movimento...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La patata bollente - Imposte nocive al ceto medio
Il prossimo 16 maggio dovremo decidere se aumentare le imposte con la mano destra e ridurle con la mano sinistra. Tra gli oggetti in votazione c'è infatti l'aumento dell'imposta sul valore aggiunto (Iva) e il pacchetto di sgravi fiscali. Per indorare la pillola al ceto medio, i fautori del dop...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Nodi al pettine - Il coprifuoco per i minorenni non ci salverà
Parlando coi ragazzi di oggi mi colpisce spesso la mancanza di ideali e di impegno sociale rispetto ai tempi della mia adolescenza. Le ideologie sono crollate rovinosamente lasciando un vuoto interiore non da poco. Fior fiore di esperti sondano questo difficile terreno. Si parla di «giovani in...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
"Il cassiere" a Losanna
Il libro di Paolo Fusi "Il cassiere di Saddam" approda al Tribunale federale di Losanna. L'Inchiesta infatti si è opposta alla decisione del Tribunale d'appello ticinese di proibirne la vendita. Dopo la pubblicazione del libro, nel maggio 2003, la pretura di Lugano ne aveva vietato la distribuzio...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Sauna da interpellare
L'Inchiesta non ha violato le regole deontologiche sulle inchieste mascherate. Però avrebbe dovuto interpellare la Sauna Al Ponte di Cadenazzo prima di pubblicare l'articolo "Sesso camuffato" (luglio 2003). Lo afferma il Consiglio svizzero della stampa che ha parzialmente accolto un reclamo di Marco...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Sentenza confermata
Il Tribunale federale ha confermato una sentenza della pretura di Lugano relativa a un articolo apparso su L'Inchiesta nel gennaio 2003. Sull'esercizio del diritto di risposta, il giudice aveva dato ragione metà per uno a L'Inchiesta e a due influenti avvocati luganesi. Non capita spesso che un g...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Basta aver gli agganci giusti
Concessioni edilizie negate ad alcuni, ma concesse ad altri. Questione di conoscenze Il Municipio di Mezzovico-Vira sembra adottare due pesi e due misure nel rilascio di alcune licenze edilizie. E c'è chi accusa: «chi non sceglie gli architetti vicini al potere viene penalizzato». di Corrado G...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Timbra e va
Il responsabile di una biblioteca comunale si prende qualche permesso di troppo Timbrare e poi andarsene nelle strutture pubbliche sembra essere diventato un passatempo. E una importante biblioteca ticinese va avanti grazie ad altri. di Corrado Galimberti Prima lo faceva in modo più discret...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Il GdP col fiato sospeso
Nel 2003 il quotidiano cattolico ha perso terreno in tutte le regioni del Ticino. Ora si attendono i nuovi dati sulla tiratura Puntuali come la primavera, presto saranno disponibili i nuovi dati sulla tiratura dei quotidiani. Se il trend dell'anno scorso non cambierà, per il Giornale del Popolo s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Matite da sfruttare
Molti diplomi, poco lavoro: oggi la carriera dei neo-architetti è fatta di precarietà e caccia ai clienti. L'associazione di categoria: «Siamo troppi, andate all'estero» Diplomare architetti costa migliaia di franchi alle famiglie e allo Stato, ma poi manca lavoro o è mal pagato. Ecco alcune test...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Quell'assicurazione è inutile
Dopo l'acquisto, Media Markt propone ai clienti una polizza assicurativa superflua L'assicurazione casco totale di Media Markt, il grande rivenditore di elettrodomestici, hi-fi, computer e telefonini, non è affatto un buon affare. Vengono promessi risarcimenti per furto e danni, ma in realtà è ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La guerra dell'ultimo miglio non conosce tregua
Il celeberrimo ultimo miglio fa ancora parlare di sé. E mentre Swisscom e Cablecom cercano un accordo, a farne le spese sono i consumatori. Alcuni, tra coloro che si sono rivolti a Cablecom, non ricevono un buon servizio e non possono far valere i propri diritti. Da un anno, Cablecom concorre con...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
L'ombra della setta
Un'associazione combatte gli abusi psichiatrici. Ma lo fa in nome di Scientology Dietro alcuni annunci pubblicati sui giornali ticinesi si cela uno dei più contestati nuovi movimenti religiosi. di Corrado Galimberti Anche in Ticino gli abusi in campo psichiatrico sono una triste realtà. ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
«Stia a casa, non venga qui!»
Prima di decidere cosa fare in casi di emergenza, conviene consultarsi con più ospedali L'Inchiesta ha tastato il polso ai pronto soccorso dei quattro principali ospedali ticinesi, fingendo un'emergenza. Cortesia da tutti, ma consigli differenti sul da farsi. di Corrado Galimberti «Mio fi...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Una svista può costare cara
Cassa malati: chi non sta attento rischia di perdere sconti per migliaia di franchi La cassa malati Visana offre forti sconti "per assenza di prestazioni" a chi stipula assicurazioni complementari senza usarle. Ma è facile sbagliarsi e perdere migliaia di franchi, come ha sperimentato sulla sua p...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Sordi cow-boy
Su 8 pistole giocattolo testate, 7 possono rovinare l'udito. Ma essendo redditizio il mercato, i produttori minimizzano Su 8 pistole giocattolo testate solo una rispetta i limiti stabiliti dalla legge. I troppi decibel provocano nei più piccoli fruscii uditivi, tinnitus fino a rendere necessario ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La frutta che manca
Su 15 tè fruttati testati nessuno contiene sostanze dannose. Ma il gusto delude I tè alla frutta non contengono sostanze nocive, lo rivela un test di laboratorio. Ma solo 2 due su 15 hanno un gusto soddisfacente (vedi tabella nella versione cartacea). Per essere precisi, il tè alla frutta non ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Buchi troppo facili
Su 10 marche di collant testati in laboratorio, solo uno ottiene un buon giudizio Convenienti o cari, i collant sono delicati e si rompono facilmente. In un test di laboratorio non tutti i modelli hanno superato le prove di resistenza. Specie durante l'inverno vestono molte gambe femminili. Ve...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Quando le stelle non fanno il top
Su 14 hotel esaminati in Romandia nessuno ha ricevuto un voto eccellente. Lo dice un test (vedi tabella nella versione cartacea) Le stelle degli hotel sono sinonimo di qualità? Non si direbbe, come dimostra un test su 14 stabilimenti turistici invernali in Romandia. Nel mese di gennaio la tras...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Fotocamere digitali
La rivista tedesca Test ha testato vari modelli di camere digitali e compatte. Una di queste ha ottenuto il giudizio "molto buono": si tratta di Olympus E-1 (fr. 3'690.-, incluso obbiettivo Ziko digital 14-54 millimetri,). Altre giudicate "buone" sono: Canon EOS 3000 D (fr. 1'698.-, solo apparecchio...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Pelle secca a caro prezzo
Le creme per il corpo dovrebbero rendere la pelle liscia e morbida, ma non è sempre il caso. Un test della trasmissione svizzero-tedesca Kassensturz e della rivista tedesca Test lo ha dimostrato. Morale: le creme più care non sono sempre le migliori. Mentre sono ben efficaci quelle normali e poco ca...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Masterizzatori dvd di qualità
La rivista tedesca Test ha messo alla prova 13 masterizzatori per dvd. I criteri di esamen sono stati: qualità, durate e lettura della registrazione per vari tipi di dischi (da +R a -RW); idem per i dischi musicali standard; correzione degli errori nella lettura per dvd e cd; facilità di messa in fu...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Quando il lavoro ti esaurisce
Burn-out: sempre più persone si ammalano di sindrome da stress duraturo Lo stress duraturo può causare l'insorgere della sindrome burn-out: un esaurimento nervoso accompagnato da uno stato depressivo. Ecco come riconoscerne i sintomi e correre ai ripari. «Per me era chiaro che non sarei mai pi...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Un bicchiere di vino rosso:doppia protezione per il cuore
È risaputo che il vino rosso contiene antiossidanti che proteggono dall'arresto cardiaco. Ma c'è di più. Nella bevanda è presente anche il resveratrolo, una sostanza che raddoppia l'effetto anti-infarto. Lo hanno scoperto alcuni scienziati americani. Da molto tempo sono riconosciuti gli effetti b...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Correre per lunghe distanze può indebolire le ossa
Una lunga corsa può avere anche ripercussioni negative, come la riduzione della massa ossea. Questo il risultato di uno studio effettuato a Londra. La credenza comune è che la corsa su lunga distanza sia un'attività benefica per il cuore e che rinforzi muscoli e ossa. Lo studio inglese effettuato...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La miglior cura per il torcicollo è il movimento regolare
Chi soffre di dolori al collo, non deve far altro che mantenere i muscoli in movimento. Lo hanno stabilito alcuni ricercatori inglesi. Lo studio ha esaminato 400 impiegate d'ufficio affette da dolori cervicali suddivise in tre gruppi. Al primo gruppo è stata consigliata un terapia di distensione ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Stevia: con dolcezza dalla natura
Una pianta potrebbe soppiantare zucchero e dolcificanti a beneficio della salute. Ma mancano studi che confermino la sua non tossicità In natura esiste la concorrente più temibile per i dolcificanti sintetici: la stevia. Osteggiata dalle autorità svizzere, ora è al riesame di quelle europee. I...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
I pagamenti online possono costare cari
Gli sportelli virtuali dei maggiori istituti bancari sono quelli con le tariffe più alte. L'Inchiesta mette a confronto i servizi internet di 10 banche e di Postfinance Gestire il proprio conto dal computer. L'online banking è sinonimo di libertà: niente più code agli sportelli e orari di apertur...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Noi proprietari possiamo licenziare l'amministratore?
«Sono proprietario di un appartamento in una palazzina in proprietà per piani e non sono affatto soddisfatto dell'operato del nostro amministratore. Nonostante riceva un buon onorario, amministra in modo inaccurato i denari a lui affidati e si rifiuta di eseguire le decisioni prese nelle riunioni d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Dovrò pagare le spese per le nuove serrature?
«Mi hanno rubato la borsetta. All'interno vi erano il mio borsellino con tanto d'indirizzo e le chiavi del mio appartamento in affitto. Sono cosciente che dovrò accollarmi la spesa per la nuova chiave. Ora però mi è sorto un dubbio: dovrò pagare anche la sostituzione delle serrature?» Sì. Nel suo...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
La cassa malati mi può imporre il pagamento dei vecchi premi?
«Un anno fa ho lasciato il mio posto di lavoro perché mi sono sposata e non ho quindi più bisogno di un guadagno supplementare. A seguito di un recente infortunio sportivo ho scoperto che da quando ho lasciato il lavoro non sono più assicurata per queste evenienze. La cassa malati pagherà le spese d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Fino a quando riceverò la rendita di vedovanza?
«Sono impiegata e ricevo una rendita di vedovanza. L'anno prossimo sarò pensionata e, per avere in futuro una maggior rendita Avs, vorrei rimandare l'inizio del pensionamento per il periodo massimo previsto di cinque anni. Continuerò a ricevere la rendita di vedovanza fino al pagamento della mia ren...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Chi si occupa di un malato ha maggior diritti sull'eredità?
«Negli ultimi anni di vita mio padre era molto fragile. Lo andavo a trovare ogni giorno, accudivo alla sua casa e lo curavo. Per tutto questo non ho mai ricevuto un centesimo. Mia sorella invece non si è quasi mai fatta vedere. Papà è poi morto senza lasciare testamento. Esiste un diritto successori...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Fuga di cervelli alla concorrenza?
Cosa succede quando si vuole cambiare lavoro, ma il contratto lo impedisce «Lavoro da qualche anno presso una ditta attiva nella consulenza e nello sviluppo di software. Ora ho la possibilità di assumere un lavoro simile ma più stimolante in Svizzera francese, ma quando l'ho detto al mio datore d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Assenteista? Allora ti promuovo!
Nonostante in passato fosse solito assentarsi quotidianamente per oltre due ore, un ex impiegato statale fu promosso. Oggi lavora come quadro nello Stato. Nella seconda metà degli anni Ottanta, dopo averlo curato ed avere raccolto le prove di quanto voleva dimostrare, un impiegato dell'ufficio d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]
Vietato scrivere su xxxxxxxxx
Il pretore di Lugano Francesco Trezzini ha proibito a L'Inchiesta di pubblicare articoli sul xxxxx xx xxxxxxxx xxx xx xxx xxx xxx xxxx. L'Inchiesta si oppone al provvedimento che ritiene contrario alla legge, ed è decisa a ricorrere fino al Tribunale federale. «È un articolo che contiene fatti info...
Continua [L'Inchiesta, 2/2004]

Impressum Design by VirtusWeb