HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 3/2001 maggio

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

3/2001 maggio

Alla sbarra il boss dei night
Giuseppe Francetti, pedina illustre del business della prostituzione ticinese, verrà presto processato. Per reati legati al mondo a luci rosse e per un caso di riciclaggio di denaro sporco. Sul numero di marzo L'Inchiesta aveva indicato Francetti come uno dei boss dei night che avrebbero ordito u...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Inchieste mascherate - «Il consiglio della stampa biasima L'Inchiesta»
Qui sotto è riportato il comunicato del Consiglio della stampa del 21.3.01. La presa di posizione integrale si trova su: http://www.presserat.ch/14610.htm «Eccezionalmente è consentito dissimulare che si stia procedendo a un'inchiesta giornalistica se veramente è dato un interesse pubblico domin...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Quando Bignasca regala droga
Due testimoni raccontano di aver consegnato cocaina e armi al presidente della Lega Giuliano Bignasca. La magistratura ticinese chiude il caso senza ulteriori verifiche. Il potere politico e i mass media, GdP in testa, minimizzano la vicenda. Perché i magistrati non indagano su Bignasca? Il caso ...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Prendi i soldi e scappa
Sessione a Lugano: sprechi a catena La sessione delle camere federali in Ticino poteva costare molto meno. Le ditte meno care sostengono di essere state penalizzate nell'attribuzione dei lavori. Alcuni lettori hanno confermato le critiche dell'Inchiesta di marzo sull'organizzazione della sessi...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
L'opinione dell'ombudsman - Manipolazione o divergenza di opinioni?
"Deeds are sacred, opinions are free" (i fatti sono sacri, le opinioni sono libere). In tutti i codici di deontologia, questo principio del giornalismo anglosassone si traduce nel dovere di rettifica di ogni informazione che si riveli in tutto o in parte inesatta. Il Consiglio svizzero della stamp...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Negozi da sbronza
Superlacolici ai minorenni: violata la legge in 4 casi su 10. Le autorità dormono Molti negozi ticinesi non rispettano la legge sulla vendita dei superalcolici. Su incarico dell'Inchiesta, un ragazzo di 15 anni ha tentato di acquistare alcol in 10 punti vendita. Ecco dove è riuscito a farla franc...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Giustizia ticinese: i privilegiati della lobby
Quando c'è di mezzo un pezzo grosso la magistratura tira il freno a mano. I ritardi su Borradori, Bignasca e Pelloni non sono casuali. Un avvocato spiega il trucco dei ricorsi I magistrati e i giudici dovrebbero essere al di sopra delle parti. Ma in Ticino spesso non è così. Sui procedimenti pena...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Cari e impreparati
Simulando un'eredità milionaria, L'Inchiesta ha interpellato 30 noti avvocati ticinesi. I più costosi sono spesso i meno competenti. Enormi le differenze di tariffa Fino a 20 mila franchi per un foglio A4. Le tariffe degli avvocati ticinesi possono raggiungere cifre stratosferiche. Ma chi paga di...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Le reazioni - Nessun avvocato ammette i suoi errori
I 30 avvocati sono stati informati dei risultati dell'inchiesta. 26 hanno reagito. Nessuno ha ammesso di aver sbagliato la risposta alle due domandine-quiz. Ecco una sintesi delle reazioni. - Fabio Abate: «Alla domanda 1 io intendevo il capitale, senza ulteriore guadagno. Nella domanda 2 ho rispo...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Divise avvelenate
Mobbing, favoritsmi e giochi di potere. Così nella polizia cantonale ticinese si sprecano i soldi e si bloccano le riforme. L'Inchiesta ha indagato dietro le quinte La polizia ticinese è davvero al servizio del cittadino oppure i suoi uomini dedicano le loro energie per farsi la guerra a vicenda ...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Piazzini: «Lavoriamo con l'acqua alla gola»
Mentre nella polizia ticinese c'è chi tenta di bloccare la riforma, il corpo lavora con l'acqua alla gola. Lo dice all'Inchiesta il comandante Romano Piazzini. Mentre alcuni lavorano a pieno regime alla riorganizzazione della polizia ticinese, all'interno del corpo i conflitti reciproci e i c...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Un cono di batteri
L'Inchiesta ha esaminato in laboratorio 13 gelati alla vaniglia. Trovati germi aerobi e enterobatteri. Ecco dove la contaminazione è risultata più alta Nelle gelaterie ticinesi viene venduto del gelato con una quantità elevata di batteri. L'ha scoperto L'Inchiesta che ha fatto esaminare 13 campio...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Carissima elettricità
Non tutte le batterie offrono buone prestazioni. Ecco le migliori e le meno care Scegliere la batteria sbagliata fa male al borsellino. E a seconda dell'apparecchio conviene usare una batteria diversa. Lo dimostra un test. Ogni anno in Svizzera si vendono 100 milioni di accumulatori e batterie...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Tanta stampa, poca energia
Computer: confronto tra le stampanti più ecologiche e più economiche Il sito per i consumatori Topten.ch ha messo a confronto le stampanti per computer che costano meno e consumano meno energia. Ecco come trovare il modello col miglior rapporto qualità - prezzo. Le stampanti prese in considera...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Mini-van sempre più sicuri
Buoni i risultati conseguiti in un crash test: 3 su 5 ottengono un punteggio alto Esaminatori e costruttori di mini-van sono soddisfatti dei risultati positivi ottenuti in un test europeo eseguito su 5 modelli. Unica pecca: i bambini sono poco protetti. La sicurezza in caso d'incidente è sempr...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Tagliaerba
Trenta tagliaerba a benzina o elettrici sono stati sottoposti a test. La rivista Que choisir ha esaminato 30 tagliaerba con i seguenti criteri: praticità d'uso, funzionamento, costruzione, capacità di taglio e rumore dei tosaerba. Per una piccola superfice, meno di 100 metri quadrati, il migli...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Trapani senza filo
Diciannove trapani sono stati sottoposti a test. Quindici hanno ottenuto la nota buono. Gli apparecchi da lavoro con accumulatore hanno una quota di mercato superiore del 15% rispetto agli apparecchi con filo elettrico. La Stiftung Warentest (Germania) ha quindi esaminato 19 trapani con accumulat...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Carne, pazzi di bio
Marchi a confronto: ecco i produttori più severi contro il rischio di vacca pazza Non tutti i produttori di carne hanno preso gli stessi provvedimenti contro il morbo della vacca pazza. Anche tra i marchi biologici ci sono grosse differenze. Lo dimostra un confronto della rivista K-Tipp. La ce...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Mammografie ingiustificate
Falsi allarmi di cancro al seno. Esami controproducenti. Molte donne vivono inutilmente momenti di panico La mammografia usata per il depistaggio del cancro al seno non è sempre così utile come viene dipinta. Molti ginecologi e chirurghi non informano correttamente le pazienti. Le vittime sono mi...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Famiglie tartassate
Il ceto medio paga troppe imposte. Ma destra e sinistra sono divisi sugli sgravi fiscali. Ecco chi guadagna e chi perde con le proposte di governo e socialisti Il consiglio federale vuole ridurre le imposte alle economie domestiche svizzere di 1,3 miliardi. La maggior parte di questi sgravi andre...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Possono aumentarci l'affitto dopo una ristrutturazione?
Ecco quando il proprietario può riversare sull'inquilino le spese di risanamento «Per quattro anni abbiamo abitato in un appartamento vecchio e a buon mercato. L'anno scorso è stato rinnovato completamente. Adesso il proprietario ci ha comunicato verbalmente che a seguito della riattazione l'a...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]
Se mando troppi e-mail mi tagliano il salario
Così il datore di lavoro può limitare la posta elettronica privata «Mi sono innamorata pazzamente. Purtroppo con un effetto collaterale non indifferente: appena arrivata sul posto di lavoro trovavo i messaggi e-mail del mio ragazzo e gli rispondevo subito. Lui faceva la stessa cosa con me. In mod...
Continua [L'Inchiesta, 3/2001]

Impressum Design by VirtusWeb