HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 4/2007 luglio

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

4/2007 luglio

Lettere:
Quante tasse in farmacia «Il conteggio della cassa malati riporta due tasse della farmacia: il controllo dell'acquisto e dei medicamenti. Queste tasse sono addebitate da tutte le farmacie?». Marinella Ghezzi, Pregassona La prima tassa, denominata «convalida dei trattamenti», è di fr. 3.25. Va...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
La finestra - Call center poco operativi
Nell'autunno del 2006, Corinne passa da Swisscom a Sunrise. Nel pacchetto promozionale è compreso anche il collegamento internet Adsl. Poco tempo dopo si accorge però di spendere più di prima, ma il contratto prevede una penale in caso di disdetta anticipata. Il 4 gennaio 2007 telefona al call ce...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
La montagna va in briciole
Il caldo causa frane e penuria d'acqua. E gli alpinisti corrono più pericoli Il riscaldamento terrestre dovuto all'effetto serra sta modificando le nostre montagne. Aumentano le frane, il permafrost si scioglie e le vie si trasformano. E gli alpinisti corrono più rischi. Chi ama andare in alta...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Ol lèsic - qcf come qui che füma
Coloro che incarnano il Vizio per antonomasia, la degenerazione contaminante, la peste. Qui che füma, quelli che fumano, sono i devianti che la società deve svergognare, castigare, bandire. Non è concepibile che dei nicodipendenti possano essere integerrimi funzionari, dirigenti capaci, padri e madr...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Stangata Ffs: il carovita non è così alto
Le Ffs attribuiscono il prossimo aumento delle tariffe anche al carovita, che però è meno forte di quanto vogliono far credere. L'ultimo aumento dei prezzi dei biglietti ordinari Ffs risale al dicembre del 2004. E il prossimo è previsto per dicembre di quest'anno. «Con un aumento delle tariffe...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Non molto verdi... al volante
Solo tre membri del comitato cantonale guidano veicoli rispettosi dell'ambiente Far parte di un partito ecologista non significa per forza non inquinare. Ecco quali auto guidano i membri del comitato ticinese dei Verdi. C'è chi ha detto di utilizzarla poco, chi ha spiegato di averne bisogno pe...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Sconfitto il sindaco di Porza, assolta la fonte de L'Inchiesta
Il cittadino di Porza che ha fornito a L'Inchiesta le prove sul caso della villa Porzanella è stato assolto dal Ministero pubblico. Aveva accusato il municipio di aver favorito interessi privati a scapito di quelli pubblici. «Le mani sulla villa». Si intitola così l'articolo apparso su L'Inchi...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Nodi al pettine - Diciamo basta alla pubblicità
In Francia è nata una nuova forma di protesta urbana. Li chiamano antipubs o casseurs de pubs (demolitori). Si tratta di cittadini che, stufi di subire l'aggressione pubblicitaria, si organizzano in piccoli commandos e prendono di mira i cartelloni pubblicitari, imbrattandoli di pittura e di graffit...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Miele, il silenzio di Migros
Una differenza di prezzo inspiegabile tra due prodotti ticinesi. La direzione tace Stessa provenienza, stesso peso ma prezzi diversi per il miele ticinese venduto da Migros. Una differenza su cui l'azienda preferisce non dare spiegazioni. L'Inchiesta ha acquistato due vasetti da mezzo chilo di...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Alla Coop i pomodori fanno carriera
Nel 2006 Coop vendeva i pomodori Marmande. Ora la stessa verdura si chiama Marmandino. E costa ben 5 franchi in più. Un anno fa, Coop vendeva i Marmande come normalissimi pomodori. Ora li vende nelle esclusive confezioni Fine Food. Ma non solo l'imballaggio è cambiato, anche il nome e il prezz...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Parti per l'America e ti perdi in ufficio
I comuni ticinesi informano in modo incompleto sulle formalità per ottenere un passaporto Le informazioni sul rilascio dei passaporti che si ottengono dalle amministrazioni comunali ticinesi lasciano spesso a desiderare. Lo dimostra un confronto tra undici comuni. «Vorrei ottenere un passaport...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Giochi pericolosi all'asilo nido
Confronto L'Inchiesta-Upi: 7 parchi gioco su 9 sono insufficienti I parchi gioco di molti asili nido in Ticino sono mal tenuti o pericolosi. Lo dimostra un'indagine de L'Inchiesta in collaborazione con l'Ufficio prevenzione infortuni. di Patrizia Poretti Marco (3 anni) gioca sotto gli o...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Prodotti pericolosi
Sono numerosi i prodotti pericolosi ritirati dal mercato. Di regola i fabbricanti li richiamano spontaneamente per evitare conseguenze spiacevoli. Ecco alcuni esempi. - Monopattini: Migros ritira dalla vendita due monopattini di marca Obscure a causa di difetti nella sicurezza. I due modelli sono...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Euro, quanto mi costi!
A causa del pessimo cambio dell'euro, le vacanze nei paesi confinanti diventano sempre più care. Oggi, a causa del cambio e dell'inflazione, il franco svizzero in Francia ha perso l'11% del suo valore rispetto al 2001. Lo confermano i numeri concordanti della banca nazionale Svizzera. Chi cambia ...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Roaming: lanciata una petizione per tariffe più eque
L'Unione europea ha imposto alle compagnie di telefonia mobile di abbassare le tariffe per le chiamate dall'estero. Ma in Svizzera, non ci sarà nessun ritocco. Allo.ch lancia una petizione on line. I promotori della petizione chiedono che le nuove tariffe europee sul roaming siano applicate anche...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Raggi radioattivi nelle spezie
I consumatori dovranno prestare ancora più attenzione all'acquisto di spezie e erbette. L'Ufficio federale della sanità pubblica ha comunicato che per la prima volta è stata approvata la domanda di una ditta svizzera per poter irradiare erbette aromatiche e spezie. La Fondazione per la protezi...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Numero di controllo per la telefonia fissa
Con il numero 0868 868 868 è possibile sapere con quale operatore state telefonando. Componendo il numero, sentirete un messaggio che vi comunica i nomi degli operatori di telefonia fissa impostati in quel momento. Questo numero è necessario, data la sempre maggiore insistenza dei venditori che c...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Posteggi illegali à la carte
Sui siti internet Ebay, Ricardo e Auto Foren si possono trovare dischi per parcheggio elettronici con orologio incorporato. Costano circa 25 franchi e promettono a chi li acquista l'addio alle multe per parcheggio. Come mai? Il disco funziona a batterie, come una qualsiasi sveglia da tavolo. In q...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Non ricarichi? Allora ti blocco!
Telefonini: chi non utilizza per un po' la carta prepagata perde il numero e il credito rimasto Le compagnie di telefonia mobile bloccano le carte prepagate degli utenti che non le ricaricano. In più, si tengono i crediti residui dei loro clienti. Chi non vuol essere vincolato da un abbonament...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Dal satellite si vede meglio
La televisione digitale è battuta in qualità dall'antenna parabolica Tra le offerte digitali, Bluewin Tv offre la peggiore qualità d'immagine. La migliore è invece quella del satellite. Ma anche la qualità del televisore influisce. Televisione analogica o digitale, via satellite o via cavo: i ...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Schermi piatti: prezzi a confronto
I televisori a schermo piatto sono più cari, soprattutto se portano l'etichetta Hd-ready, che li dichiara pronti allo standard minimo per la tv digitale. La rivista K-Geld ha confrontato i prezzi di dodici televisori Lcd e tre al plasma. Gli apparecchi sono stato acquistati presso cinque rivendit...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Vaniglia dove sei?
Molti gelati e yogurt sono aromatizzati chimicamente. L'ingrediente puro è molto caro Se tra gli ingredienti figura la vaniglia, si suppone di ritrovarla anche nel contenuto. Un test della rivista Saldo rivela però che i consumatori sono spesso presi in giro. È quasi in tutti i dolci: nel budi...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Al dente e di buona qualità
La fondazione germanica Stiftung Warentest ha sottoposto ad esame 20 tipi di spaghetti di grano duro. Andrebbero serviti al dente e non dovrebbero attaccarsi gli uni agli altri. Ma per alcuni tipi di spaghetti questo risultato sembra più difficile da ottenere rispetto ad altri. I criteri consider...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Cereali in barretta
Non tutte le barrette ai cereali sono uno snack perfetto. La rivista per consumatori Bon à Savoir le ha fatte analizzare misurandone grassi e zuccheri. Su 10 prodotti, 6 hanno ottenuto un risultato insufficiente a causa del contenuto di zuccheri o di grassi, o di entrambi, troppo elevato. Giud...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Pomodoro strapazzato
Per prepararlo servono pomodori, aceto, zucchero, sale e spezie. La rivista tedesca Öko-Test ha fatto analizzare i ketchup alla ricerca di altre sostanze. Tra le altre cose, gli esaminatori criticano l'aggiunta di aromi ed esaltatori di sapidità. Giudizio globale buono per: - Heinz Tomato ketchu...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Protezione su due ruote
I migliori caschi per la moto costano molto. Ma la qualità giustifica la spesa Un test del Tcs su sette caschi per la moto rivela che la qualità dei prodotti più cari è la migliore. I meno cari si appannano. Il Tcs ha sottoposto a un test sette caschi integrali con mentoniera apribile. I prezz...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Automobili sicure
La sicurezza dei bambini e dei passeggeri migliora. Nei più recenti crash test Euro Ncap, due modelli hanno ottenuto il punteggio massimo di cinque stelle: - Honda Legend (modello base fr. 83'800.-); - Toyota Corolla (modello base fr. 29'050.-). Nel criterio della sicurezza dei bambini, hanno o...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Tagliaerba
La rivista francese per i consumatori Que choisir ha testato 11 tagliaerba elettrici e 7 a benzina. Gli apparecchi sono stati esaminati in base a criteri di sicurezza, facilità d'uso e qualità del taglio. I due vincitori sono in vendita anche in Svizzera: - Honda Hre 410 P (elettrica, fr. 499.-)...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
In bici senza i pedali
Tra i piccoli vanno alla grande le bicilette senza i pedali. Sono considerate l'introduzione ideale alla bicicletta. La rivista tedesca Öko-Test ha esaminato 10 bici senza pedali sottoponendole a un'analisi di laboratorio per il contenuto di sostanze nocive, nonché a un test pratico. Il duro verd...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Zainetti sotto esami
La maggior parte degli zainetti per la scuola messi alla prova in un test hanno fallito l'esame pratico e di laboratorio effettuato dalla rivista tedesca Öko-Test. Il problema principale è stato dato delle superfici riflettenti, troppo poche e troppo piccole. Alcuni zainetti non erano impermeabil...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Vita facile per i ladri di bici
La maggior parte dei lucchetti non assicura contro tutti i tentativi di furto. Tuttavia, un buon prodotto costa meno di 20 franchi Nei negozi si vendono più lucchetti scadenti che di buona qualità. Molti non sono affatto sicuri, nonostante il prezzo alto. I migliori sono quelli ad arco, e uno buo...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
I centauri dicono 'no'
Forte opposizione al controllo dei gas di scarico per le moto L'emissione di sostanze nocive dai tubi di scappamento di moto e motorini potrebbe essere ridotta dal 30 al 50% solo con il controllo regolare del gas di scarico. Ma non tutti sono d'accordo. Quello che per le auto è legge già dal...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Aerei, l'ecologia non ha fretta
I supplementi facoltativi sui biglietti fanno bene al morale ma servono a poco Chi viaggia in aereo pagando un extra per il clima compensa l'emissione di anidride carbonica. Ma le donazioni restano in attesa di progetti concreti in cui investire. Diverse organizzazioni in tutto il mondo pub...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
I registri bidone
Sembra una fattura ufficiale ma è una trappola L'intestazione assomiglia a quella del registro di commercio. Solo chi legge le clausole in piccolo si accorge che il pagamento è facoltativo. Le ricevono sia le aziende sia i singoli cittadini: offerte di iscrizione a un registro, di commercio ma...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Rc auto: consumatori stranieri discriminati
Un'indagine della Federazione romanda dei consumatori (Frc) rivela che turchi, serbi, marocchini e brasiliani vengono penalizzati sui premi Rc auto rispetto agli svizzeri. Stessa copertura, tipo di guidatore e veicolo. Eppure, gli stranieri pagano il premio Rc auto presso il medesimo assicuratore...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
LA CODA DEL MOUSE - Regole e stile usando l'e-mail
Come ogni strumento di comunicazione, anche la posta elettronica è soggetta a regole non scritte, nel tempo codificate fino ad arrivare alla Netiquette1, da Net (network, rete) ed Etiquette (etichetta, nel senso di galateo, norma di comportamento), per la quale sono molti i riferimenti reperibili in...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Ikea, crediti salati
Se perdi il lavoro una polizza copre le rate scoperte: ma le limitazioni sono numerose Ikea lancia una carta cliente e un'assicurazione per la tutela del conto. Ma le condizioni assicurative sono molto svantaggiose. La carta clienti Ikea Moneycard è in pratica una carta di credito: costa fr. 1...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Quanti bambini posso trasportare in auto?
«Mio figlio e i suoi amici sono iscritti a una società sportiva. Noi mamme, a turno, li accompagniamo ogni sabato all'allenamento in automobile. Durante questi trasporti di solito l'auto è strapiena. In caso di un controllo potrei avere problemi?». Il numero di persone che può trasportare nella s...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Posso obbligare il mio ex a stare di più con il figlio?
«Il mio ex marito prende con sé suo figlio molto di rado. Posso obbligarlo ad adempiere al suo diritto di visita?». No. Non vi è alcun ufficio statale che può obbligare il suo ex coniuge a mettersi a disposizione di vostro figlio per un determinato tempo. L'autorità tutoria può invitarlo a consid...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Falegnameria in affitto: posso ridurre la caparra?
«Ho firmato un contratto di locazione per una falegnameria. Il proprietario pretende una caparra di quattro mesi d'affitto. Io credevo che il massimo ammesso fosse di tre mesi. Posso ridurre la caparra?». No. La locazione di locali commerciali non prevede il limite massimo di tre affitti per la c...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Ho tamponato di sera. Il proprietario va avvisato?
«Ieri sera, mentre posteggiavo, ho tamponato l'auto di uno sconosciuto. Ho infilato il mio bigliettino da visita sotto il tergicristalli, ma non ho avvertito la polizia. Ho sbagliato?». Sì. Chi causa un danno è obbligato ad avvisare immediatamente il danneggiato, anche di notte. Lo stesso vale se...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Cassa malati, disdetta respinta
Ma se il premio delle complementari aumenta si può disdire la polizza Il principio è chiaro: se il premio delle assicurazioni sale, si può disdire la polizza. Lo dice la legge. Nelle condizioni contrattuali delle casse malati rientra la clausola di adattamento del premio, che regola le modalit...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
L'assicuratore mi offre la provvigione. Che faccio?
«Ho chiesto un'offerta per una rendita vitalizia a due agenti assicurativi. Ne ho scelta una ma l'altro agente mi propone di darmi fr. 2’000.- della sua provvigione. Cosa devo fare?». Simili rimborsi sono sempre più frequenti. Sono un segnale dell'inasprimento della concorrenza tra gli agenti ...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Voglio dare il mio cognome ai miei figli. Posso farlo?
«Sono divorziata e ho ottenuto la custodia dei bambini. Ora vorrei riprendere il mio nome da nubile. I miei figli lo assumeranno automaticamente?». No. Entro un anno dal divorzio, può chiedere all’ufficio dello stato civile di riprendere il suo cognome da nubile. Questo però non avrà alcuna conse...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Ho diritto al secondo pilastro del mio convivente?
«Da sette anni convivo col mio compagno. Se lui dovesse morire, avrei diritto a una parte del suo capitale di cassa pensione?». Questo dipende dalla cassa pensione del suo compagno. Dall’inizio del 2005, le casse pensione possono concedere una liberalità a terzi, che rimane quindi facoltativa. Po...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Non paghi, ti pelo
Interessi alle stelle con le carte di credito Interessi stratosferici per non aver pagato 40 centesimi con la carta di credito. Ecco l'esperienza di un lettore. Giuseppe (nome fittizio) si è visto fatturare dalla Banca Ge Money fr. 9.50 di interessi perché il mese precedente mancavano 40 cente...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
In vacanza senza stipendio: devo pagare i contributi all'Avs?
«Lo scorso anno ho usufruito di vacanze non pagate. Siccome non guadagnavo, si è formata una lacuna contributiva. Ora l'Avs pretende che paghi le prestazioni da persona non esercitante un'attività lucrativa. Ma i contributi versati in gioventù non sono prelevati proprio per compensare queste lacun...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
L'orologio indicato sul testamento è già stato regalato. È giusto?
«Molti anni fa, mia zia mi ha promesso un antico orologio a parete e lo ha scritto anche sul suo testamento. Dopo la sua morte ho saputo che sei mesi prima l'aveva regalato a un altro nipote. Ho diritto ad averlo?». No. La regola di base è che un regalo rimane un regalo. Sua zia ci ha ripensato,...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Chi paga se danneggio l'auto del mio amico?
«A volte uso l'auto del mio convivente. Se faccio un incidente, chi paga? Come posso assicurarmi?». L'assicurazione di responsabilità civile del suo amico copre i danni a terzi indipendentemente da chi c'è al volante. I passeggeri sono coperti dall'assicurazione infortuni del datore di lavoro...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Pago la lavatrice se non l'ho rotta io?
«La lavatrice del nostro palazzo si è rotta. L'amministratore ci ha inviato una fattura per la riparazione dell'elettrodomestico, in cui si era incastrata una moneta. Dato che non è stato trovato il colpevole e che l'abbonamento manutenzione non copre i costi causati da agenti esterni, la spes...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Un vecchio gioco prestato si è rotto. Devo acquistarne uno nuovo?
«Sono una cliente di una ludoteca, da cui prendo in prestito giochi da tavolo. L'ultima volta, però, la tavola di scarabeo mi si è rotta tra le mani mentre la toglievo dalla scatola. Era rovinata ma siamo riusciti a ripararla col nastro adesivo. Ora i proprietari della ludoteca pretendono che acquis...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Posso imporre a mia figlia di togliersi il piercing?
«Mia figlia è tornata a casa dal fine settimana con un piercing all'ombelico, un regalo di compleanno del padre. Posso imporle di toglierlo?». No. A 14 anni i giovani sono maturi per decidere da soli sulla moda e i gioielli da indossare. Questo vale anche per i piercing, che non sono più una cosa...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Mio marito non può pagare gli alimenti. Devo farlo io?
«Mio marito ha due figli da un precedente matrimonio, ai quali dovrebbe pagare gli alimenti. Siccome guadagna troppo poco, non è in grado di farlo. Ora la sua ex moglie pretende che agli alimenti dei figli ci pensi io. Sono obbligata a pagarli?». Indirettamente, sì. Entrambi i coniugi hanno obbli...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Il computer in ritardo costa meno?
«Ho ordinato un computer fissando un termine di fornitura di 10 giorni. Il venditore però non l'ha rispettato. Posso pretendere uno sconto?» Se il termine di consegna non è stato rispettato, lei può chiedere un risarcimento danni. Prima però deve sollecitare nuovamente la consegna per scritto....
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Possono pignorarmi anche gli alimenti?
«Sono divorziata e ho un figlio dal primo matrimonio. Dal mio ex marito ricevo fr. 1'000.- di alimenti, di cui fr. 600.- sono per nostro figlio e fr. 400.- per me. Io guadagno fr. 3'000.- al mese. Siccome ho molti debiti, l'ufficio esecuzione e fallimenti mi ha comunicato che probabilmente pignorerà...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Sto a pianterreno: devo pagare l'ascensore?
«Vivo in un appartamento al piano terra. L'amministrazione suddivide i costi di servizio per l'ascensore tra tutti gli inquilini. È corretto, visto che non uso mai l'ascensore?» No. Siccome per ovvi motivi non usa mai l'ascensore, non deve partecipare alle spese. Non vi sono però sentenze ...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Ho diritto alle ferie arretrate di mio marito?
«Un mese fa è morto mio marito. Aveva sette settimane di vacanze arretrate. Il datore di lavoro deve pagarmele?» Sì. Con il decesso, diritti e doveri del defunto passano agli eredi. Siccome le vacanze che spettavano a suo marito non possono più essere godute, ne consegue il diritto al pagament...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]
Botta & Risposta - La bicicletta
Chi paga se la bici viene rubata? L'assicurazione della mobilia domestica. Il furto in casa in genere vi è compreso. Con la copertura complementare «furto semplice fuori casa» la bici è assicurata anche al di fuori delle mura domestiche. La vignetta va posta sulla bici? Sì. Se la si porta in ta...
Continua [L'Inchiesta, 4/2007]

Impressum Design by VirtusWeb