HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2004 maggio

Nome: Scelgo io
Slogan: La tua salute in prima pagina
Nato il: 22 gennaio 2002
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

Scelgo io su iPad e iPhone
Scelgo io si occupa di salute e alimentazione. Confronta prodotti alimentari e cosmetici grazie a test comparativi realizzati in laboratorio. Pubblica una rubrica di consulenza giuridica per informare il paziente-assicurato dei suoi diritti nei confronti di medici e compagnie assicurative.

3/2004 maggio

Sigarette: limitare la pubblicità
Sondaggio: due svizzeri su tre, fumatori e non, favorevoli a norme più severe e restrittive Due terzi degli svizzeri vorrebbero introdurre dei limiti per la pubblicità del tabacco, soprattutto per proteggere i più giovani. Il 70% degli svizzeri è convinto che la pubblicità delle sigarette mini...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Energia solare abbandonata per disinteresse politico
In Svizzera l'energia solare sta perdendo terreno, rispetto ad altri paesi, per mancanza di volontà politica. Studi mostrano che solo lo 0,02% dell'energia usata a livello mondiale è di tipo solare. Un grande spreco, anche perché questa non inquina, è sicura e disponibile ovunque. La Svizzera, da...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Mastercard: nessun fairplay
«Paga al ristorante con la tua Mastercard e vinci un viaggio Vip alla finale di Euro 2004». Per partecipare al concorso bisogna avere una mastercard, usarla e mangiare in uno dei ristoranti selezionati. Peccato che in Svizzera i concorsi con obbligo d'acquisto sono proibiti. Secondo Telekurs-Multipl...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Vestiti col cotone "bio-tech"
Senza saperlo molta gente indossa vestiti di cotone modificato geneticamente. In Svizzera, grazie alle pressioni dei consumatori, gli alimenti "bio-tech" sono proibiti, ma non i tessuti. La Cina è uno dei paesi che coltiva ed esporta maggiormente piante di cotone modificate, pari al 58% delle sue co...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Latte bio: prezzi manipolati
Per gonfiare artificialmente i prezzi, si vendono le eccedenze di latte bio come latte convenzionale In Svizzera la produzione di latte bio supera la domanda. Ciò nonostante i prezzi non calano. Motivo: fa comodo a tutti se i consumatori pagano di più. Le cifre sono chiare: ben 186 milioni di ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Quella farfalla non funziona!
Nuove critiche contro la pubblicità alla Tsi Farfalle inefficaci (Scelgo Io, aprile 2004). Anche a me è successa più o meno la stessa cosa come al signor Maspoli. Dopo aver visto la pubblicità alla tv, ho ordinato le farfalle "Butterfly Abs". Già dai primi utilizzi ho constatato che vi era ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Ho rotto la videocamera: l'assicurazione mi rimborsa?
«Un mio collega di lavoro è partito per sei mesi all'estero lasciandomi in consegna le sue cose, tra cui una vecchia videocamera. Quando ho voluto provarla, mi è caduta dalle mani ed è finita sul pavimento in sasso. La mia assicurazione risarcisce questo danno?» Sì. Quello che le è successo rien...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Posso restituire il lettore dvd se non capisco le istruzioni?
«Due settimane fa ho comperato un lettore dvd. Siccome le istruzioni d'uso sono fatte malissimo, non sono stata in grado di usare l'apparecchio. Posso riportarlo e chiedere la restituzione del prezzo d'acquisto?» Per legge la garanzia è limitata all'oggetto. Molti giuristi sono però dell'avviso c...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Mutazioni sessuali da ftalati
Alcuni studi dimostrano che gli additivi ammorbidenti nuocciono gravemente alla salute Gli ammorbidenti, additivi largamente usati, rendono flessibile la plastica. La loro concentrazione nel corpo umano è aumentata rispetto a un tempo. Test effettuati su animali rivelano che causano mutazioni ses...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Con l'antenna la casa vale meno
Se l'immobile sorge vicino a un'antenna di telefonia, può subire una svalutazione fino al 50% Elettrosmog: può diventare molto difficile vendere una casa, se nelle vicinanze vi è un'antenna di telefonia mobile. I possibili acquirenti, temendo ripercussioni negative sulla salute, si dileguano e...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
La benzina cara non è migliore
Di regola la "98 ottani" non è più efficiente della 95 Fare il pieno con la benzina senza piombo 98 o senza piombo 95? Per gli esperti del Tcs non vale la pena spendere di più, visto che la differenza sta principalmente nel prezzo. Circa un automobilista su dieci fa il pieno con il carburante ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Pillole con alluminio pericolose
I medicamenti antiacidi possono contenere metalli in grado di danneggiare la salute Chi, per un lungo periodo, ingerisce medicamenti antiacidi contenenti alluminio, accumula questo metallo nel corpo. Ciò può danneggiare la salute. Per questo motivo gli specialisti esigono un avvertimento nei fogl...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Caccia e pesca nella bufera
Contestato il provvedimento adottato dalle autorità per sterminare le cornacchie Dopo le proteste della Società protezione animali di Bellinzona, l'Ufficio caccia e pesca è stato costretto a smontare le gabbie con cui catturava e uccideva a bastonate decine di cornacchie. Irritato per le pression...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
«Distruggete quel rapporto»
Una lettrice chiede la distruzione di un documento medico inesatto. Le autorità rispondono picche Venuta per caso a conoscenza di un documento che la giudicava malata di prepsicosi, una lettrice di Scelgo Io si è ribellata al giudizio del medico e alle istituzioni sociali. Dopo aver contattato l'...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Ortoterapia: guarire nella natura
Disturbi mentali: una cura a base di apprendimento, lavoro, pazienza e risultati tangibili Prendersi cura di un orto, seminare e veder crescere il frutto delle proprie fatiche fa bene alla salute. Non solo permette di riprendersi dai ritmi frenetici della vita quotidiana, ma può diventare una cur...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Le pensate dell'agrobusiness
Per conquistare il mercato le ditte di cibi geneticamente modificati si danno anche ai vaccini Circa l'80% dei consumatori in Svizzera rifiutano la manipolazione genetica dei prodotti alimentari. Ciò ha sino ad ora impedito a questi prodotti di finire sugli scaffali dei supermercati. Ma i consor...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
«Il trasporto pubblico gratis è un messaggio sbagliato»
Così il cantone sull'idea di bus urbani gratuiti. Scettiche pure le associazioni per i mezzi pubblici. All'estero invece la misura di promovimento è un successo su tutti i fronti In alcune città estere, per combattere l'inquinamento e ridare vita ai centri, la soluzione è stata potenziare e offri...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
«Quel biglietto è troppo caro!»
Una turista si lamenta delle tariffe e dell'offerta di trasporti tra Locarno e Brè 24 franchi per andare da Orselina a Brè, sola andata. Quando con lo stesso prezzo si può salire e scendere da Locarno a Cimetta. Una turista si è rivolta a Scelgo Io per lamentarsi dei prezzi e dell'offerta di mezz...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Pubblicità telefonica nonostante l'asterisco
L'asterisco accanto al numero telefonico sull'elenco segnala che non si desiderano ricevere telefonate promozionali. Ma questa regola non vale per tutti: Swisscom, grazie alla sua posizione di monopolio, ritiene di avere il diritto di chiamare i suoi clienti, cioè chiunque abbia un collegamento fi...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Spray troppo irritanti
Chi fissa i capelli con la lacca sbagliata può rovinarsi la salute. Lo dimostra un test (vedi tabella nella versione cartacea) Gli spray per i capelli possono provocare infiammazioni e distruggere il tessuto polmonare. È quanto emerge da un test di laboratorio su 12 prodotti. «Ancora un po' di...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Pericolo per i denti
Coca Cola & co. contengono acidi aggressivi e fino a 25 zollette di zucchero al litro Le bibite zuccherate contengono una quantità enorme di zucchero e rovinano i denti a causa del pH molto basso. Lo dimostra un test (vedi tabella nella versione cartacea) Un litro di Coca Cola contiene 25 zoll...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Cervelat cari poco appetitosi
Alcuni degustatori hanno premiato i pasticci di carne più a buon mercato di Denner Per gli amanti dei cervelat non conviene spendere molto: le confezioni meno care di Denner sono le più gustose. Lo dice un test di degustazione. I famosi pasticci di carne svizzeri cervelat hanno trovato un nuov...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Di frutta ce n'è poca
Analizzati in laboratorio 11 jogurt. Sull'etichetta tante fragole. Nel vasetto tanto zucchero La frutta contenuta negli jogurt alla fragola è molto meno di quanto fa credere l'etichetta. In compenso c'è tanto zucchero. È quanto emerge da un test di laboratorio (vedi tabella nella versione cart...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Buoni lucchetti contro i ladri
Il miglior modo per non farsi fregare la bicicletta o il motorino è un buon lucchetto, per il quale non vale la pena risparmiare troppo. La rivista tedesca Öko-Test ha esaminato in laboratorio vari modelli di lucchetti. Tutti sono stati sottoposti a ogni tipo di forzatura: trapanati, tagliati, se...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Creme anti-rughe deludenti
Il classico effetto placebo. È il meno che si possa dire, in base alla valutazione della rivista J'Achète Mieux di 12 creme "anti-rughe", il cui prezzo varia da fr. 15.60 a fr. 82.- (prezzi indicativi). Secondo studi scientifici la vitamina A, contenuta in queste creme, contribuisce ad eliminare le ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Lavoro: col turno di notte aumenta il rischio di tumore
Chi svolge regolarmente il turno di notte è esposta a una maggior probabilità di essere colpita da un cancro al seno. Lo afferma uno studio americano. La ricerca ha interessato un gruppo di infermiere lungo l'arco di 15 anni. Le donne, che svolgevano abitualmente il turno notturno, presentavano u...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Respirare i gas di scarico può provocare il cancro
L'inquinamento atmosferico incrementa il rischio di ammalarsi di tumore ai polmoni. Lo dimostra una ricerca norvegese. Chi respira aria inquinata ha più probabilità di vedersi diagnosticare un cancro ai polmoni. La sostanza responsabile è l'ossido di azoto. Gli studiosi hanno analizzato lo stato ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Caffeina scagionata: non fa salire la pressione
Il caffè fa aumentare la pressione, ma la responsabilità non è da attribuire alla caffeina. Lo dimostra una ricerca dell'Università di Zurigo. Gli studiosi hanno somministrato a due gruppi di persone, di età compresa tra 27 e 38 anni, caffè normale e decaffeinato. In entrambi i casi le persone pr...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Una sana boccata di radioattività
Il fumo delle sigarette contiene piombo, plutonio e polonio, sostanze all'origine di numerosi decessi Chi fuma è radioattivo. Le foglie di tabacco assorbono la radioattività in natura e la trasmettono ai fumatori, che la veicolano anche a chi non ha mai toccato una sigaretta. Un'indagine rappr...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Che fare se i soldi ereditati sono in nero?
«Alla sua morte, mio padre mi ha lasciato il suo patrimonio. Nella regolamentazione dell'eredità è emerso che una parte dei soldi era depositata su conti in nero, quindi a tutt'oggi non tassati. Cosa devo fare?» In linea di principio, va detto che chi eredita soldi in nero e non li dichiara, si r...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Alimenti: posso modificare i contributi?
«Sono divorziato da cinque anni. La sentenza di divorzio stabilisce l'ammontare dei contributi di mantenimento che devo versare per mio figlio, ma non specifica cosa accade al momento in cui lui inizierà a guadagnare. Ora ha 16 anni e iniziato un apprendistato che gli permette di guadagnare fr. 400....
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Curati nel giusto reparto
Ospedalizzazione flessibile: a confronto i premi di 5 casse malati Per l'appendicite dall'assistente, per l'operazione all'anca dal primario. Questo è possibile solo con l'assicurazione complementare per la scelta flessibile del reparto ospedaliero. Le assicurazioni ospedaliere complementari p...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Chirurgia estetica: chi paga?
«Nostra figlia ha le orecchie leggermente a sventola e vorrebbe farsele operare. La cassa malati paga anche per gli interventi di chirurgia estetica?» No. Le orecchie solo leggermente a sventola sono un difetto estetico e non sono considerate una malattia. Di regola le casse malati non devono per...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Possiamo annullare il viaggio?
«Tempo fa abbiamo riservato due settimane di vacanze balneari in Thailandia. Siccome in questo paese c'è stata la pericolosa influenza aviaria vorremmo disdire il viaggio. L'agenzia deve restituirci i soldi?» No, il principio che fa stato è quello del rispetto dei contratti. Quindi, dal punto di ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Mi rimborserà la cassa malati?
«Ho da poco messo al mondo una bimba e soffro di una cosiddetta gengivite da gravidanza: rischio di perdere i denti. Le spese per le cure dentarie stanno aumentando a dismisura. La mia assicurazione di base dovrà pagarmene almeno una parte?» No. L'assicurazione di base non deve pagare i danni ai ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Mi possono proibire il gatto?
«Ho 64 anni, vivo sola e soffro di leggere depressioni. Per alleviare la mia solitudine, il medico mi ha consigliato di prendermi un gatto. Sul mio contratto di locazione però c'è scritto che è vietato tenere animali domestici. Posso prendermi lo stesso il gattino, visto che si tratta di un consigli...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Ho diritto al risarcimento?
«Sono stato morso al polpaccio da un cane e ho dovuto recarmi dal medico. Ho pagato la medicazione di tasca mia perché presso la cassa malati ho una franchigia facoltativa elevata. Posso chiedere al proprietario del cane di rimborsarmi questi soldi?» Certo. Le spese di cura devono essere pagate d...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Il certificato medico non vale?
«A causa di forti mal di testa, il medico mi ha messo in malattia al 50%. Lavoro a tempo parziale come venditrice e il mio impegno è di quattro ore al giorno. Il mio datore di lavoro è dell'idea che, essendo inabile al lavoro al 50%, devo comunque lavorare quattro ore al giorno. Ha ragione lui?» ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]
Questa casa è un albergo!
I diritti e i doveri dei figli maggiorenni o lavoratori che continuano a vivere con i genitori «Sono divorziata e mamma di un figlio diciannovenne. Fino all'anno scorso suo papà versava mensilmente gli alimenti di fr. 900.- a mio nome. Da quando però mio figlio ha raggiunto la maggiore età li dà ...
Continua [Scelgo io, 3/2004]

Impressum Design by VirtusWeb