HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 2/2000 marzo

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

2/2000 marzo

Tifosi allo sbaraglio
Ai derby tra Ambrì e Lugano la sicurezza fa acqua su tutti i fronti. Né la Valascia né la Resega rispettano le norme anti-rissa della Lega svizzera di hockey Polizia con le mani in mano. Agenti di sicurezza che sembrano portieri d'albergo. Volontari del servizio d'ordine che creano caos e risse....
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
100 franchi per una finale in famiglia
Per vedersi una partita di finale dei playoff una famiglia di quattro persone deve sborsare almeno fr. 70.-. In finale addirittura fr. 85.- Prima constatazione: ad Ambrì l'entrata è più cara che a Lugano di 5.- franchi. Per assistere a una semifinale dagli spalti della Valascia, un adulto paga i...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
I big boss ticinesi della prostituzione
Simulando un traffico clandestino di prostitute L'Inchiesta ha indagato negli affari di night, bar e case d'appuntamenti. Ecco chi manovra il mercato nero del sesso Dicono di affittare camere a turiste in vacanza. In realtà sfruttano illegalmente la prostituzione clandestina. Intascano commission...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
"Su ogni ragazza però io voglio il 30%"
Simulando un traffico di prostitute, L'Inchiesta ha contattato night, bar e case di appuntamento in Ticino. Ecco le dichiarazioni raccolte. ° Sauna Samurai (Manno), Winfried Bölken: "Sulle prestazioni di ogni ragazza io chiedo il 30%. C'è poi la discoteca Xenon a Losone, dove potrebbe piazzarne s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Il groviglio di società anonime dietro il mercato nero del Ticino a luci rosse
Con un'indagine a tappeto L'Inchiesta ha ricostruito minuziosamente l'intreccio di chi lucra sulla prostituzione in Ticino. I due boss più potenti sono Giuliano Bignasca e Fausto Bordogna. Bignasca controlla un giro di bordelli illegali. Bordogna ha una rete di night. La Omega Red Sirius è tit...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Condannati per 50 franchi
Affittavano camere a prostitute per 50 franchi a notte. Un tribunale li ha condannati per sfruttamento. Nove mesi con la condizionale. Questa la sentenza con cui il tribunale della Sarine ha condannato il proprietario del Café de la Grand-Fontaine a Friburgo, uno degli indirizzi storici della pro...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Guerra tra night e case chiuse
Tra night e case chiuse è guerra aperta. La si combatte perfino a suon di articoli sul Mattino della domenica. L'editore, guarda caso, possiede dei bordelli illegali. "Il Tortuga e il Gabbiano non turbano la quiete pubblica". "Eccola la mafia dei night". Titoli apparsi sul Mattino della domenica,...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
"Sappiamo che ci prendono per i fondelli"
Da anni le autorità ticinesi sanno che dietro la prostituzione illegale ruotano affari da milioni. Ma solo ora stanno preparando una legge per schedare le prostitute e combattere gli abusi. L'Inchiesta ha intervistato il consigliere di Stato Luigi Pedrazzini. È vero che con la prostituzione in Ti...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Imbottiti di germi
L'Inchiesta ha esaminato in laboratorio 12 panini venduti in Ticino. Non tutti rispettano le norme igieniche. Trovati batteri fecali in due sandwich al prosciutto. Su 12 panini acquistati in Ticino solo 3 erano completamente conformi alla legge. L'ha scoperto L'Inchiesta. Due panini farciti di p...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Il voltafaccia del Dos
Il Dipartimento opere sociali (Dos) non ha mai sospettato che nei panini venduti in Ticino si nascondono batteri fecali. Quando l'ha saputo si è rimangiato la parola. Tramite il laboratorio cantonale, il Dos deve controllare l'igiene nei ristoranti. Finora però non ha mai esaminato i batteri nei ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Paga e suda!
Grosse differenze di prezzi e prestazioni nei centri fitness ticinesi. Chi si iscrive a un fitness center senza confrontare i prezzi rischia di perdere centinaia di franchi. L'Inchiesta ha messo a confronto costi e consigli per dimagrire di nove palestre ticinesi. "Ho 36 anni, sono alta un met...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Le mani dei partiti sulla televisione
La carica dei lottizzati. Così il potere politico si spartisce a tavolino il controllo della Rtsi. Per influenzare l'opinione pubblica a suo favore, il potere politico piazza le sue pedine ai vertici della radio-televisione di Stato. L'Inchiesta ha ricostruito la mappa della lottizzazione alla R...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
"La Rtsi è un pachiderma che distribuisce cadreghini"
La Rtsi sembra fatta apposta per offrire cadreghini a destra e a manca. Lo dice all'Inchiesta Daniele Pini, direttore del settimanale Cooperazione. Alla Rtsi l'assunzione o la promozione di un giornalista dipende dagli appoggi politici? La componente politica gioca indubbiamente un ruolo importa...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Spompati dal pieno
Il Ticino è il cantone dove la benzina costa di più. In barba alla legge sui cartelli, i prezzi sono fissati a tavolino. Chi non sta al gioco rischia forti ritorsioni In Ticino i prezzi della benzina sono fissati a tavolino. Invece di farsi concorrenza le compagnie e i distributori si mettono d'a...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
L'accordo esiste. Prezzi fissati dalle compagnie più grosse
Le compagnie concordano i prezzi della benzina violando così la legge. Lo conferma Giorgio Tettamanti, responsabile dei negozi di confine dei distributori di benzina. Esiste un cartello a livello di prezzi della benzina in Ticino? Quando una compagnia cambia il prezzo, effettivamente si nota che...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Prezzi fissati a tavolino? Lo sospetta anche Berna
La Commissione federale della concorrenza sta indagando sul cartello dei prezzi della benzina. L'Inchiesta ha intervistato Markus Saurer, vicedirettore della segreteria. In Svizzera i prezzi della benzina sono fissati a tavolino? Lo sospettiamo. Bisogna però stabilire da chi vengono influenzati:...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Piccole più sicure
Crash-test: migliora la sicurezza delle automobili di piccole dimensioni. Ma i passeggeri continuano a correre rischi di ferimento. Ecco i punti deboli. Sempre più piccole. Sempre più sicure. Il grado di resistenza agli choc delle utilitarie continua a migliorare. Ma in alcuni casi la protezione ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Piccole più sicure
I risultati dei crash-test effettuati su veicoli con volante a destra non possono essere utilizzati per quelli con volante a sinistra. E viceversa. Il Tcs pubblica solamente i risultati dei test sul secondo tipo di veicoli. I veicoli con volante in posizione diversa non sono identici: se si osserv...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Consigli per il bagno
Un bel bagno caldo può avere un effetto benefico. Ecco qualche suggerimento utile. ° L'acqua dovrebbe avere una temperatura tra i 35 e i 38 gradi. Ma non superiore: i bagni troppo caldi affaticano il cuore e la circolazione. ° Il bagno seduto dovrebbe essere un po' più caldo, poiché la parte sup...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Mobili verdi
Il marchio Fsc garantisce che il legno dei mobili da giardino è coltivato in modo sostenibile Il Wwf ha esaminato i mobili da giardino in legno per stabilire se sono ecologici. Il marchio Fsc è una buona garanzia, ma ci sono altri mobili consigliati dal punto di vista ambientale. Ecco quali. ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Torna lo spettro dei nitrati
La lobby agricola chiede norme meno restrittive per adeguarsi all'Unione europea. La verdura nel nostro piatto rischia di diventare più cancerogena. L'insalata svizzera potrebbe diventare più tossica. Su pressione degli agricoltori Berna vuole aumentare il limite legale dei nitrati nelle verdure....
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Ecco come i nitrati intossicano il nostro corpo
I nitrati in sè non sono velenosi. Se assunti tramite l'alimentazione possono però trasformarsi in sostanze secondarie pericolose: i nitriti. I nitrati finiscono nel nostro organismo con l'alimentazione: soprattutto tramite i vegetali e l'acqua potabile. Una volta ingeriti possono trasformarsi in ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Telefoni senza filo
La Stiftung Warentest ha esaminato le prestazioni dei telefoni fissi senza filo. Solo cinque apparecchi hanno raggiunto la nota buono. Nel test sono stati esaminati quattro apparecchi con segreteria telefonica incorporata e sette senza. Tra i criteri del test: la durata di una telefonata lontano dal...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Trapani
La Stiftung Warentest ha esaminato complessivamente 16 trapani a percussione e martelli perforatori. Cinque modelli non hanno superato il test. I martelli perforatori sono più pesanti, hanno una sola velocità e una potenza limitata. Però perforano qualsiasi parete di cemento. Per i lavoretti a casa...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Scanner
I prezzi dei computer e delle apparecchiature annesse continuano a scendere. La rivista specializzata Computerfoto ha esaminato 20 scanner a buon mercato per verificare se anche la qualità è restata buona malgrado i prezzi. Nel test è stata esaminata la qualità delle foto scansionate, la grafica ott...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Il gas che uccide
Penetra nelle case dalle fondamenta e causa 300 morti all'anno. Il radon danneggia la nostra salute. Il Ticino è zona ad alto rischio. Ecco come difendersi. È un ospite invisibile che entra nelle nostre case dalla cantina. Respirato ad alte concentrazioni il radon può uccidere. L'Inchiesta spiega...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Cos'è il radon?
Il radon è un gas naturale radioattivo che si forma nel sottosuolo. È uno dei prodotti della disintegrazione dell'uranio. Le rocce che contengono tanto uranio produrranno quindi tanto radon. Tra queste rocce ci sono anche gli gneiss, che costituiscono gran parte del sottosuolo ticinese. Dopo la s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
"Le radiazioni agiscono sulle cellule dei polmoni"
L'effetto cancerogeno del radon è provato. Più difficile stabilire in che misura e con quale distribuzione geografica. Lo dichiara all'Inchiesta l'oncologo Franco Cavalli. È vero che il radon è la seconda causa di cancro ai polmoni? Probabilmente è la seconda causa per frequenza tra quelle conos...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Misurate la concentrazione
L'ordinanza federale sulla radioprotezione entrata in vigore nel 1994 definisce diritti e doveri di cittadini e autorità. Ecco i vostri diritti: ° Potete richiedere misurazioni della concentrazione di radon nel vostro appartamento agli uffici di misura riconosciuti dall'Ufficio federale della sanit...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
L'Inchiesta si scusa
° Accostamento ingannevole. L'articolo sugli additivi alimentari (numero di gennaio, pagina 21) era accompagnato da una vignetta che raffigurava una persona morta avvelenata dopo aver mangiato una minestra. L'accostamento poteva suggerire che l'assunzione dell'additivo E621 (glutamato di sodio) ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Autoscuole: prezzi carpiti abusivamente
Nel sottobosco della scuola guida (L'Inchiesta, gennaio 2000): Il vostro articolo è altamente lesivo della nostra dignità professionale. I prezzi, carpiti abusivamente e non documentabili, sono stati dati in pasto ai lettori senza alcuna autorizzazione. Claudio Robbiani Mauro Galfetti Associazio...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Discoteche: articolo diffamatorio
Discoteche, l'incubo del sabato sera (L'Inchiesta, gennaio 2000): Il vostro articolo è diffamatorio, inveritiero e calunnioso nei nostri confronti, oltre che fuorviante e inopinatamente allarmistico. I vostri giornalisti hanno constatato che le nostre uscite di sicurezza erano chiuse a chiave e ch...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Investimenti: il burro e la ferrovia
Tutti speculatori (L'Inchiesta, gennaio 2000): Il vostro test ha paragonato il burro con la ferrovia. La Profitline Deluxe, prima classificata, fa parte della terza generazione di piani di risparmio (che propone più gestori di fondi). È però stata confrontata con gestori di fondi singoli, cioè di s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Acqua e zucchero spacciati per cocktail (L'Inchiesta, gennaio 2000)
Non avreste dovuto misurare la gradazione alcolica, ma la quantità di alcol contenuta nel drink. Un superalcolico infatti contiene il 40% di alcol. Se viene mischiato con ghiaccio, la gradazione alcolica si abbassa. Marco Buffone, Lugano...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Seni di soia a rischio (L'Inchiesta, gennaio 2000
L'articolo getta nel panico le donne portatrici di protesi di soia. Questo è sensazionalismo di pessimo gusto. Giacomo Martinoni Locarno medico specialista in chirurgia plastica...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Il sindaco faraone (L'Inchiesta, gennaio 2000)
Complimenti per l'articolo sul sindaco di Lugano. Tutte le persone con cui ne ho parlato l'hanno apprezzato. Anna Lauwaert, Loco...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
È ora di abolire il canone tv
Molti politici, a parole, sono favorevoli al "meno stato" e al libero mercato. Ma quando c'è da spartirsi la torta del canone televisivo sono i primi ad allungare le mani. Invece di scegliere i direttori in base alle competenze professionali, la televisione pubblica li nomina in base agli appoggi ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Protetti dalle polizze
Le compagnie ci sommergono di offerte. Ecco come districarsi nel marasma delle assicurazioni "Firmi qui! È una polizza veramente indispensabile". Molti agenti e broker tentano di sbolognarci le assicurazioni più disparate. Ma sono davvero utili? L'Inchiesta spiega come districarsi nella giungla d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Le assicurazioni più inutili
Gli assicuratori non sempre lo dicono. Ma molte polizze sono inutili. Ecco alcuni esempi. ° Assicurazione per il ritiro della patente. Copre le spese per un autista o i costi del taxi. Può essere conveniente solo per le persone che usano per lavoro la propria automobile. ° Assicurazione per le i...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Spremuti dai premi
Le compagnie ci sommergono di offerte. Ecco come districarsi nel marasma delle assicurazioni per le automobili. Chi assicura l'auto senza confrontare più offerte, rischia di venir letteralmente schiacciato dai premi. L'Inchiesta spiega come risparmiare centinaia di franchi sulla polizza Rc e casco....
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Mi conviene la polizza "medicina naturale"?
Ecco quando ha senso stipulare un'assicurazione complementare "Presso la mia cassa malati Wincare ho stipulato anche l'assicurazione complementare "Natura", che rimborsa il 75% dei costi per cure alternative eseguite da medici naturopati riconosciuti. Dal 1. luglio 1999 però l'assicurazione di bas...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Gravidanza: pago i costi?
"Ho appena avuto un bambino. La mia cassa malati mi ha detratto franchigia e partecipazione ai costi sia dalle fatture mediche che da quelle ospedaliere nel periodo della gravidanza e della maternità. Hanno ragione?" No. L'assicurazione di base deve coprire interamente i costi dovuti alle prestazio...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Dopo il licenziamento straordinari pagati?
"Il mio datore di lavoro, dopo molti anni di servizio, mi ha licenziato a fine maggio con effetto per fine agosto, mettendomi in congedo a partire da subito. Fino al termine del contratto non devo dunque più presentarmi al lavoro percependo però ugualmente lo stipendio. Ora il mio capo sostiene che...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
A casa per mia moglie: nessuno stipendio?
"Qualche tempo fa a mia moglie è venuto il "colpo della strega". Siccome abbiamo un figlio di 3 anni e mezzo, sono rimasto a casa un giorno dal lavoro. Ho portato mia moglie dal medico e mi sono occupato del nostro bambino. Ora il mio capo mi ha comunicato che detrarrà questa giornata dal mio stipen...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Ex conviventi: e i figli?
"Per più di cinque anni ho convissuto con una ragazza. Da questa relazione è nato un figlio. Ora ho saputo che la mia ex affida il bambino ai vicini di casa durante il giorno, poiché ha ripreso a lavorare tre giorni alla settimana. Io non sono d'accordo perché conosco questi vicini e non ho una buon...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Voli in ritardo: risarcimento?
"Con mia moglie ho trascorso una settimana di vacanze a Maiorca. Il nostro volo è arrivato con tre ore di ritardo e così siamo giunti all'hotel alle 18 invece che alle 15. Per colpa di questo ritardo quel pomeriggio non siamo più potuti scendere in spiaggia. Abbiamo diritto a un risarcimento?". No....
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]
Le FFS devono pagare il taxi?
"In partenza per le vacanze a Hong Kong, mio marito ed io abbiamo deciso di andare all'aeroporto con il treno. Per un problema tecnico il treno si è dovuto fermare a metà strada e noi abbiamo proseguito in taxi. Le FFS devono pagarci le spese del taxi?". Le FFS rimborsano in caso di ritardo solo s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2000]

Impressum Design by VirtusWeb